Si chiude con un trionfo inaspettato ma meritatissimo la lunga, estenuante stagione della Prochimica Novarese Virtus Biella, che nel giro di una settimana ribalta la serie e con sei set vinti su sei conquista una storica promozione in serie B1, la prima per la società biellese.

Virtus Biella in trionfo

Dopo aver perso ai vantaggi la sfida di sabato scorso, la Virtus ha serrato i ranghi conquistando gara due e letteralmente dominando gara tre.

La resistenza delle novaresi al PalaSarselli è durata solamente fino alla prima parte del set iniziale, poi la fame delle biellesi ha lentamente smontato le mura di Romagnano.

L’ultima ad arrendersi è stata l’opposto Simonetta (autrice di 15 punti e di un turno di battuta che ha avvicinato Romagnano alle nerofucsia nel finale del terzo set), che ha chiuso anche la gara con un errore da seconda linea (prima due punti fondamentali di capitan Fonsati, top scorer e mai come oggi perfetta in ogni fondamentale). L’errore dell’opposta novarese ha fatto scattare la festa del PalaSarselli e ha proiettato le biellesi in serie B1.

Leggi anche:  Biella Forum: accordo tra Comune e Pallacanestro Biella

Le interviste del dopo gara3

Federica Baratella, Alessia Diego e coach Maurizio Venco commentano l’impresa.

(Cronaca e approfondimento sul numero cartaceo di domani di ECO DI BIELLA) 

Iscrivetevi al gruppo Facebook Biella Netweek, collegato alla pagina di Eco di Biella, per essere sempre informati dalla Redazione di Eco di Biella con notizie verificate.

TORNA ALLA HOME PAGE