La Virtus Biella fa valere la legge del PalaSarselli e vince con una prestazione convincente la prima gara contro il Busa Gossolengo nella semifinale playoff del torneo di B2 femminile. Un successo che porta le biellesi a un solo passo dalla finale (nell’altra gara, il Noventa Vicenza è stato battuto per 3-1 dal Pavic Romagnano). Sabato pomeriggio, quindi, La Prochimica Novarese Virtus Biella avrà la possibilità di chiudere il conto nella gara di ritorno (inizio alle 18 a Gossolengo), mentre in caso di parità la terza e decisiva gara sarà mercoledì prossimo di nuovo a Biella.

Inizio difficile, poi Diego trascinatrice Virtus

La gara disputata dalle biellesi  fa ben sperare in vista del ritorno del weekend. Le ragazze di coach Maurizio Venco faticano solamente nel primo equilibrato set, quando Gossolengo, trascinata dall’ottima prova di Scarabelli, riesce a portarsi avanti negli ultimi punti (19-21) e a conquistare così il primo set (22-25). L’equilibrio dura anche nel secondo set (8-7, 15-16) ma viene rotto dalla serie in battuta di Cristina Mariottini, dal 16 pari scava il solco tra le due squadre fino al 23-17, prima che i punti di Ubezio e Diego rimettano la situazione in parità. La partita continua in equilibrio nel terzo set (che vede l’ingresso dal primo punto della seconda palleggiatrice piacentina Giorgi) fino al primo strappo di Gossolengo (11-15). Lo strappo viene immediatamente ricucito dal turno in battuta di Alessia Diego (preceduta dall’ingresso di Zecchini per El Hajjam), che centra una serie positiva che riporta la Virtus in vantaggio e poi avanti di cinque punti (20-15). Le biellesi, ormai in controllo, chiudono la frazione con il punto in battuta di capitan Fonsati. Avanti nel conteggio dei set, le biellesi (ancora in campo con Zecchini per El Hajjam) partono forti (8-3) e continuano a marciare inarrestabili grazie a battuta e difesa quasi perfette (16-9). Non ferma le biellesi neanche il piccolo problema fisico di Silvia Formaggio sul 21-14. La rientrante Miriam El Hajjam mette, infatti, a terra due punti consecutivi seguiti da altrettanti di Alessia Diego (top scorer al termine con 23 punti) che chiudono la gara uno.

Leggi anche:  In 625 per correre la Stracada col Rotaract | FOTO

Mariottini: «Prese misure giuste»

Ora la sfida: «Diciamo che è andata bene che ho azzeccato il turno in battuta – ci scherza su al termine della gara la regista nerofucsia Cristina Mariottini -. La battuta è uno dei nostri punti forti e quello su cui lavoriamo tanto in settimana. É un’arma che abbiamo per far forzare il gioco all’avversario, da metà del secondo set in poi diciamo che è andata meglio. Loro hanno delle individualità spaziali, soprattutto in banda, che faticavamo a contenere. Dal secondo set in poi, però, abbiamo trovato un po’ le misure e siamo riusciti a giocarcela meglio. Sabato ci aspetta gara due: il possibile problema sarà il viaggio più lungo del solito, dovremmo dosare bene le forze e cercare do arrivare pronte in campo sin da subito». L’appuntamento è quindi sabato a Gossolengo, in provincia di Piacenza, alle ore 18.

Il tabellino di gara1

Virtus Biella 3
Gossolengo 1
22-25, 25-18, 25-19, 25-20
Virtus Biella: Mariottini 5, Formaggio 8, Diego 23, Fonsati 10, Ubezio
18, El Hajjam 6, Zecchini 6, libero Baratella. N.e. Cisilino, Bullano,
Vodopi, Raseni, Frascarolo. All. Venco.
Gossolengo: Beltrando 1, Cobbah 12, Gatti 12, Scarabelli 19, Zambelli
12, Nedeljkovic 5, Giorgi, Cornelli, Mascherini, liberi Traversoni e
Poggi. N.e.Antola. Cornalba.