Il fuoristrada tricolore si dà appuntamento questo fine settimana a Veglio in occasione della trentatreesima edizione del trofeo che prende il nome dalla medesima località biellese. Da stasera, a domenica prossima, l’Autodromo Bernardo Seletto vedrà confrontarsi i protagonisti della stagione 2019, coloro che hanno animato i quatto round precedenti e sono in corsa per i titoli italiani. Gare spettacolari, disputate da una ventina di concorrenti a bordo di autentici gioielli della più recente tecnica del 4×4: prototipi spinti da potenti motori di derivazione motociclistica o di vetture Gran Turismo. Il Trofeo Veglio 4×4 2019 è un passaggio obbligato per coloro che inseguono le corone Tricolori, essendo la prova biellese il penultimo appuntamento dell’annata, stagione che terminerà ad ottobre a Palagano.

Fino a domenica rombano i motori

In quello che è per tutti uno dei tracciati più selettivi e tecnici, scenderanno in pista per confrontarsi al “Dente”, oppure alla “Esse” o alla “Milanesi”: passaggi caratteristici del circuito biellese, unitamente alle rocce del “Muraglione” i piloti chiamati a dare il meglio della loro sensibilità della guida fuoristrada, dando vita ad accesi duelli. Dopo la quarta prova del Campionato Italiano Velocità Fuoristrada ACI Sport by FIF, corsa a Ceriano Laghetto, le classifiche della serie vedono al comando assoluto l’ovadese Emanuele Lagrotteria – primo anche del gruppo M, seguito a breve distanza dal leader del Gruppo B1 il biellese Alberto Gazzetta (nella foto) e dall’emiliano Stefano Fioroni entrambi in seconda piazza a pari punti. Seguono poi Marco Tonella, al comando del Gruppo A1, in lotta per la top five con Ivan Martorelli primatista nel Gruppo TM2.2. Solo sesto l’eporediese Ivano Nicoletta, vincitore di tre gare consecutive, sesto a precedere l’emiliano Duilio Lonardi. Seguono poi piloti che attendono la gara piemontese e la successiva per accrescere le loro prestazioni e migliorare i risultati: Andrea Pizzato ad esempio in categoria N1, oppure Silvio Peretto attualmente secondo in B1 alle spalle di Gazzetta; ma anche la Beatrice Mascioli che ben si sta comportando in gruppo A1 occupando la seconda piazza in lotta con Tonella.

Leggi anche:  Pray, inaugura la pista di "pump track"

Stasera cena e serata dei campioni

Il programma di gara s’articola nei turni di prove libere e due prove speciali, nella giornata di sabato 7 settembre e le successive tre frazioni cronometrate domenica 8; mentre da questa sera sarà organizzata una cena al coperto “messicana” e la Serata coi Campioni, ovvero la premiazione dei trentadue vincitori del Trofeo Veglio, dal 1972 ad oggi; sabato sera invece sarà di scena il Formentera Summer Party.

Iscrivetevi al gruppo Facebook Biella Netweek, collegato alla pagina di Eco di Biella, per essere sempre informati dalla Redazione di Eco di Biella con notizie verificate.