In archivio con successo la quarta edizione del Trofeo Tollegno – Revival Lana Gatto, organizzato da NS Events e valido anche per il Challenge Riflessi Biellesi di cui è la prova di apertura,  e ancora il rombo dei motori risuona nelle Valli Biellesi.

Trofeo Tollegno – Revival Lana Gatto

La competizione ha visto trionfare l’equipaggio formato da Marco Maiolo e Maria Teresa Parachini su una Alfa Romeo Giulietta spider costruita dalla casa di Arese nel 1957, seguita al secondo posto dall’equipaggio di Cosimo Gennari e Giovanna Ferrari su una Lancia Beta Coupé IE classe 1984 e in terza posizione Massimo Raimondi e Giovanni Adorni al volante della Porsche 356 Roadster 1959 rosso fiammante.

Menzione speciale ad Avandero

Menzione speciale a Stefano Avandero per le Vetture Martini presenti all’evento con 11 vetture ufficiali degli anni 70 e 80. mentre il riconoscimento «Best of the show» è andato alla Ferrari 275 Gtb del 1965 dell’elvetiche Cornelia Hagman e Rita Guagno.

Equipaggi femminili in risalto

Grande risalto agli equipaggi femminili in gara che hanno visto primi in classifica l’equipaggio di Miniggio Roberta e  Canonico Maria Cristina su Abarth Zagato 850 Long Nose, pezzo unico al mondo, seguita al secondo posto da Giulini Alice Maria e Righini Ginevra su Porsche 911 targa 1978 scuderia ambrosiana e al terzo posto Hagman Cornelia e Guagno Rita su Ferrari 275 GTB  scuderia Kessel classic.

Grandi emozioni sulle strade

Le giornate del 5 e 6 maggio non hanno risparmiato agli appassionati e al pubblico presente grandi emozioni, confermando ancora una volta quanto il Trofeo Tollegno – Revival Lana Gatto sia in grado valorizzare il paradiso naturale delle Alpi biellesi, unendo passione per i motori, agonismo e competizione.

Le 100 auto ammesse hanno percorso, nella due giorni, circa 250 Km, sulla Serra, collina morenica che divide Biella da Ivrea con spettacolari paesaggi e sulle Alpi Biellesi, toccando luoghi affascinanti come il Tracciolino (un balcone sul Biellese), Oropa e Bielmonte.

Leggi anche:  Biella Rugby ingaggia l'avanti portoghese Baptista

Al circuito FCA di Balocco

Grandi protagonisti della prima giornata sono stati il punto di riordino “Proving Ground” di Balocco, grazie alla partnership con FCA (Fiat Chrysler Automobiles) dove è stato possibile vivere un’esperienza motoristica di altissimo livello grazie ai 55 km di pista percorsi in totale sicurezza e la suggestiva sfilata delle auto in gara nella centrale Via Italia di Biella. La Fondazione Pistoletto-Cittadellarte, istituzione artistica di eccellenza fondata da Michelangelo Pistoletto e partner del Trofeo Tollegno 1900 – Revival Lana Gatto, è stata l’elegante location della cena di gala che ha celebrato la prima giornata. Domenica 6 maggio i concorrenti, dopo una mattinata di prove impegnative, hanno fatto sosta presso il Lanificio di Tollegno per il pranzo finale in Sala Luce, suggestivo esempio di archeologia industriale perfettamente conservato e valorizzato. Inoltre, proprio in occasione della Manifestazione, è stata allestita accanto alla sala principale, un’area espositiva dove alcuni artisti, tra cui Nando Crippa, hanno messo a disposizione le loro opere creando una sala museo per i partecipanti.

Omaggio al rallyLANA

Il Trofeo Tollegno 1900 – Revival Lana Gatto organizzato dalla NS Events è un omaggio al famosissimo “rallyLANA” di cui negli anni settanta, per otto edizioni, Lana Gatto è stata main sponsor. La gara da realtà locale diventò, anche grazie a Lana Gatto, una competizione di rilievo nazionale, fino a trasformarsi nel 1978 in un rally la cui fama varcò presto i confini. L’azienda da sempre ha voluto distinguersi, puntando già dagli albori a promuovere eventi legati al territorio e farli crescere a livello nazionale ed internazionale.