Pioggia di medaglie  per la Società Sport Club Pralino che ha partecipato al Trofeo delle Alpi a Sondrio posizionandosi al 6° posto in classifica generale con cinque record italiani.

Sport Club Pralino, pioggia di record italiani

Il master Paolo Poncino si è aggiudicato 2 Record Italiani nei 50 e 100 Pinne e 3 Record Italiani per l’atleta Destefani Giorgia nei 50 100 200 metri mono.
Buone prestazioni anche per i master Ibba Luigi che torna a casa  con due bronzi sui 50 e 100 Pinne, Canova Giambattista invece conquista due ori nei 50 e 100 NP e due argenti nei 50 e 100 Pinne, Giacomo Bordese che si classifica al 8° posto nei 50 Pinne e 6° posto nei 100 Pinne, Pietro Bordese al 13° posto nei 50 Pinne al 14° posto nei 100 Pinne al 7° posto nei 200 Pinne.
Tra gli atleti più giovani invece troviamo Basso Valentina con tre argenti nei 50 100 200 NP, Colombo Carlotta al 5° posto  nei 50 e 100 NP e 3^ posto nei 200 NP. Aquadro Federico 7° nei 50 Pinne e 8° nei 100 Pinne; Pozzati Anna 9° nei 50 Pinne e 8° nei 100 Pinne;Pernici Pietro 4° nei 50 Pinne e argento nei 100 Pinne;Rainero Sofia tre ori nei 50 100 e 200 Pinne; Panuccio Giorgia 6° nei 50 NP 4° nei 100 NP e argento nei 200 NP;Fetescu Giulia argento nei 50 NP 4° nei 50 Pinne e oro nei 100 NP; Belotti Vittorio sette ori nei 50 AP 50 100 200 NP 50 100 200 Pinne;Regazzo Alessia sei ori nei 50 100 200 NP 50 100 200 Pinne; Cavaggion Leonardo quattro argenti nei 50 100 200 Pinne e nei 200 NP e due ori nei 50 100 NP.

Leggi anche:  La Valle Cervo si è tinta di "rosa"

I più piccoli al pinna bianca di Torino


Invece alla piscina comunale Colletta di Torino si è svolto il Trofeo nuoto pinnato denominato pinna bianca.
A rappresentare i colori dello Sport Club Pralino Questa volta sono scesi in acqua i più piccoli, gli esordienti Palma Chiara,Sasso Carlo, Vercellone Martina e De Bernardi Anita.
Anche se alle primissime esperienze sono stati competitivi i giovani portacolori biellesi che hanno dimostrato una buona dose di grinta e tenacia migliorando i propri personali facendo un bel passo in avanti in classifica.
Fiducioso l’allenatore Emiliano Zanella: “con questi piccoli atleti c’è tempo per lavorare bene per salire le classifiche fino ai primi posti.” Prossimo appuntamento nel weekend di Pasqua in Francia, per la World Cup con gli atleti più grandi che competono a livello internazionale.