E’ stata una parata di medaglie la cerimonia che la città di Biella ha organizzato a palazzo Oropa per onorare i grandi risultati ottenuti da atleti, accompagnatori e allenatori ai Giochi Mondiali Special Olympics di Abu Dhabi. La sala consiglio ha aperto le sue porte, nel pomeriggio di oggi, per accogliere i nove biellesi che hanno vestito i colori dell’Italia nella manifestazione sportiva internazionale delle scorse settimane.

Special Olympics, parata di medaglie in Comune

C’era l’oro al collo di Enrico Cerruti, specialista della mezza maratona. L’argento dei pallavolisti Elia Zanellato e Roberto Pizzamiglio era condiviso con la loro allenatrice Emanuela Sellone. Il padre, Roberto Sellone, era nello staff tecnico della squadra di nuoto che ha ottenuto sei piazzamenti sul podio. A proposito di famiglie, il difensore de La Biellese Martino Cremonte, nello staff della squadra di calcio a sette, è anche il figlio di Charlie, deus ex machina del movimento Special Olympics biellese. Nel golf splende il bronzo di Loa Trombini, guidata da Raffaella Bilotti, componente della squadra delle istruttrici. E nell’equitazione sono state tre le medaglie di Roberto Cadoni, protagonista di un siparietto simpatico con il sindaco Marco Cavicchioli, a cui non tornavano i conti dei trofei: “Pesano tanto, ma qui ne hai solo due…” ha detto il primo cittadino. E l’atleta, indicando Elia Zanellato: “Una l’ho prestata a lui perché ha dimenticato la sua”.

Una pergamena per i magnifici nove

A tutti e nove i biellesi azzurri, il sindaco Marco Cavicchioli ha consegnato una pergamena ricordo, “in segno di gratitudine perché avete portato lustro e onore al nostro territorio. Siete davvero stati ambasciatori del nome di Biella a livello internazionale”. Alla cerimonia erano presenti numerosi assessori e consiglieri comunali, tra cui la presidente della Commissione Barriere Claudia D’Angelo. E tutti conserveranno una copia della foto ricordo finale, in gruppo con i campioni.

Leggi anche:  Edilnol Biella Rugby festeggia storica salvezza in A

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA MI PIACE SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO E RESTA SEMPRE INFORMATO