Scherma, i giovani Apd Pietro Micca crescono. Si è svolta a Caserta  la 2° prova Nazionale Under 14.

Scherma, i giovani Apd Pietro Micca crescono

Un’ ottima prova per la sezione scherma della Pietro Micca è arrivata nella categoria Ragazzi (classe 2006), dove Pietro Ferraioli (nella foto) ha chiuso con un ottimo 6° posto. Dice il suo Maestro, Cinzia Sacchetti: “Pietro ha iniziato la gara un po’ teso nella fase a girone. Nonostante tutto, è riuscito a mantenere la concentrazione ed ha tirato molto bene, perdendo un solo assalto 5/4 e vincendo agevolmente gli altri 5.” La 12º posizione nella classifica provvisoria ha consentito all’atleta biellese l’accesso di diritto nei primi 128, dove ha poi vinto 15/5 con Riccardo Bedini (Roma) per l’ingresso tra i primi 64. Per accedere nei primi 32, Ferraioli ha superato agevolmente Nicola Feola di Caserta (15/9 il punteggio finale per il laniero). Per entrare nei primi 16, Ferraioli ha superato il piemontese Elia Galli (Pro Vercelli) con il punteggio di 15/6. Per l’ingresso nei primi 8, ha superato Michele Perniciaro (Caltagirone), mentre nei quarti si è arreso a Riccardo Capelletti di Forlì. “Pietro ha perso 14/13 per una sola stoccata a 9 secondi dalla fine del tempo.” spiega ancora Cinzia Sacchetti. “Ha gestito molto bene l’assalto. Un’ottima gara perché ha bissato il risultato dello scorso anno, impresa non banale che gli consente di mantenere alta la sua posizione nel ranking italiano di categoria.”

In pedana tra gli allievi (classe 2005) anche Mirko Comero, che in crescita tecnica si è arreso per l’accesso tra i primi 32. Dopo un girone con due sole vittorie, Mirko ha superato per l’accesso ai primi 64 un avversario di buon livello. Nella stessa categoria, un po’ sottotono Edoardo Cinguino, per lui si spera in un riscatto al Campionato Italiano di Riccione in programma per il prossimo maggio.