Romagnolo seconda vita: «Mi diverto».

Sono passati meno di due anni da quando Elena Romagnolo ha deciso di lasciare il gruppo sportivo dell’Esercito e l’atletica in forma “professionistica”, per dedicarsi ad un nuovo lavoro e alla crescita della piccola Carlotta (nata tre anni fa), ma la triverese, forte del suo innato talento e incurante del tempo che passa, continua a vincere.

Ancora vincente

Come se i cambiamenti gli avessero regalato nuova linfa togliendole quell’inevitabile senso di routine che ti assale dopo tanti anni di attività. Domenica scorsa la due volte finalista olimpica, che a ottobre compirà 37 anni, si è piazzata seconda alla IX miglia di Bra (superata in volata dalla diciannovenne etiope Meseret Engidu Ayele) risultato che fa seguito al 2° posto nella 10 km di Magenta e il successo nel cross di Luserna, tanto che, complice anche qualche assenza importate, si può tranquillamente inserire tra le favorite nei Campionati italiani di cross country che si disputeranno nel weekend a Venaria Reale nel Parco della Mandria, dove oltre duemila atleti si sfideranno (Foto Elena Romagnolo Facebook).

Leggi anche:  A Piatto grande festa (riuscita) del ciclismo giovanile FOTO

L’intervista completa in edicola oggi su Eco di Biella.

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE