La Biellese sconfitta, illusione playoff già svanita, avanza il Baveno.

La Biellese eliminata al primo turno

Si chiude alla prima curva l’avventura bianconera ai playoff. La Biellese di mister Braghin, infatti, non riesce a espugnare il campo del Città di Baveno, dal quale esce con un 2-1 che elimina i bianconeri e manda al secondo turno la squadra lacustre. Un’uscita di turno comunque a testa alta per i bianconeri, che hanno a lungo combattuto ad armi pari contro il Baveno, pur senza riuscire a trovare i gol necessari per passare il turno. Il rammarico rimane per le occasioni perse durante la stagione, che avrebbero permesso ai bianconeri di giocarsi almeno il primo turno tra le mura amiche dello stadio Pozzo.

Le reti nel primo tempo

La gara si decide tutta nel primo tempo. Il vantaggio dei padroni di casa, dopo una mezz’ora di studio, arriva al 32′ su un errore in disimpegno di Pierobon. Piraccini lancia in porta Cabrini che davanti a Biolcati non sbaglia. La gara si accende improvvisamente: passano appena cinque minuti e La Biellese pareggia con una bellissima azione corale. Coppo trova Pierobon che sceglie il velo per Latta il quale serve di prima Pierobon; il numero nove restituisce il pallone al compagno di reparto che vede con la coda dell’occhio l’arrivo di Testori che riceve palla e trova la rete sul primo palo. L’equilibrio, però, non dura neanche cinque minuti: al 43′ Guida trova liberissimo Cabrini che protegge la palla con il corpo trova lo spazio e mette la palla nell’angolino basso alla sinistra di Biolcati mandando le squadre negli spogliatoi sul 2-1.

Attacco sterile nella ripresa

Nel secondo tempo La Biellese prova a cercare di ribaltare il risultato, spinta anche dal suo allenatore Braghin che inserisce anche Noro e Artiglia per aumentare la pericolosità offensiva. Attorno al quarto d’ora i bianconeri hanno due occasioni per pareggiare, ma il colpo di testa  di Ferrarese e di poco largo, mentre poco dopo è Chiodi a compiere il miracolo su Testori. Il forcing della Biellese non produce più altri pericoli per i lacustri, che al 43′ st vanno vicini alla terza rete con Hado e chiudono senza problemi la gara.

Leggi anche:  Triathlon dell'Orso, successo IronBiella FOTO VIDEO

Braghin: «Ottima gara, ma senza gol»

«Come intensità e qualità del gioco questa è stata la migliore Biellese di questa stagione – commenta al termine un rammaricato mister Maurizio Braghin -. Abbiamo rischiato poco e tre occasioni clamorose. Peccato per i gol presi che sono errori nostri, e quando fai errori in queste gare poi li paghi. Oggi non meritavamo la sconfitta, i ragazzi hanno fatto un’ottima partita ma ci è mancata un po’ di attenzione e soprattutto il gol. Adesso parleremo con la società e vedremo cosa deciderà».

Testori: «Resta amaro in bocca»

«Purtroppo è una gara che lascia l’amaro in bocca – afferma al termine Gabriele Testori – loro sono stati più cinici, mentre noi abbiamo sbagliato in alcune occasioni. Abbiamo comunque fatto la nostra gara, siamo stati un po’ sfortunati negli episodi. Ora la stagione si chiude, mi trovo bene in questo ambiente, qui mi trovo bene ma vedremo poi al termine degli allenamenti che succederà».

Il tabellino

Città di Baveno 2 

La Biellese 1

Marcatori: 32′ pt Cabrini L, 37′ pt Testori, 43′ pt Cabrini L.

Città di Baveno:  Chiodi; Zanella (13′ st Menaglio R.), Guida, Leto Colombo, Ramalho, Moia, Danzo, Manfroni, Piraccini, Cabrini L. (36′ st Hado), Ingrassia (26′ st Cabrini F.). A disposizione Boatto, Di Leva, Stanglini. Allenatore Pissardo.

La Biellese: Biolcati Rinaldi; Cremonte, Munari (40′ st Sella), Ferrarese, Cristino; Coppo, Botto Poala (40′ st Artiglia), Vanoli (26′ st Noro); Testori, Pierobon, Latta. A disposizione Mancin, Samarotto, Gila. Allenatore Braghin.

Arbitro: Locapo di Torino.

Note: ammoniti Ferrarese, Cristino, Coppo (B), Zanella, Cabrini L., Menaglio.

Giovanissimi sconfitti

Finita l’avventura stagionale anche de La Biellese Giovanissimi che ha perso  3-2 lo spareggio con la Pro Settimo.

Mattia Pesce