La Biellese ancora sconfitta, in Promozione festeggia solo la Fulgor.

Sconfitta di misura per la Biellese sul terreno della Pianese nel campionato di Eccellenza. Alla fine (il gol a cinque minuti dal termine) ha prevalso la fame di punti dei locali, che mai hanno smesso di credere nel successo, su una Biellese reattiva e presente, ma sicuramente condizionate dalla mancanza di concreti obiettivi.

In Promozione

Il Città di Cossato viene ripreso a tre minuti dal termine della gara con un rigore molto dubbio concesso agli ospiti della Juve Domo. Un 1 a 1 che lascia l’amaro in bocca alla squadra di mister Davide Ariezzo vista la buona prestazione e le diverse occasioni da gol create ma non sfruttate nel modo giusto. Per sbloccare il risultato era stato necessario il rigore del solito Ravetto che sale a quota 7 penalty realizzati in stagione.

Deludente sconfitta per il Ceversama, che in casa perde contro il Piedimulera 2-4. Delusione che arriva non tanto per il risultato, ma per la grande prestazione che i ragazzi di mister Martin Pellerei hanno messo in campo, infatti il Cever ha continuato a crederci fino all’ultimo, disputando una gara di sofferenza, cuore e polmoni.

Leggi anche:  A Piatto grande festa (riuscita) del ciclismo giovanile FOTO

La Fulgor non vuole smettere di sognare e pur con molti dei suoi uomini più importanti infortunati, e con una formazione di emergenza, esce dalla gara contro il Dormelletto con una vittoria per 1-0 che mantiene in vita il sogno del primo posto, soprattutto vista la sfida della prossima settimana tra Piedimulera e Oleggio.

Il Ponderano prova a prendersi i tre punti ma al termine è il Valduggia a festeggiare. Nella gara del Meroni, infatti, i nerostellati finiscono ko al termine di una partita equilibrata, decisa dalla coppia gol Poletti-Urban, cinici davanti alla porta.

Risultati, commenti e interviste in edicola domani su Eco di Biella.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO