Tradizione benefica rispettata sabato sera con 625 biellesi che hanno risposto all’appello della 42ª Stracada del Rotaract. Tra gli uomini, Samuele Viana ha preceduto Andrea Toso e Cristian Agnolin; podio femminile per Lucrezia Mancino, davanti a Ludovica Megna e Alice Sauda. Podio anche per i bambini con Piero Sansalone, davanti a Simone Zorio e Matilde Bonino. Premi anche al più giovane, Nicolò Lepore del 2017, al più anziano Gianni Ceccon del 1934 e al primo rotariano Andrea Franciosi.

Soddisfatti gli organizzatori

Carolina Fileppo, presidente del Rotaract Club di Biella commenta: «Ringrazio tutti i partecipanti e il Biellese che ogni anno si rende disponibile ad ospitare un evento come La Stracada; quest’anno i partecipanti sono stati 625 e grazie a loro, ai numerosi sponsor e ai volontari che hanno reso possibile la realizzazione, l’associazione La Persona al Centro riceverà un grande beneficio. Per questo motivo io come presidente, a nome di tutto il Rotaract Club, ringrazio per il supporto e la partecipazione con tutto il cuore. Insieme si può fare tanto e bene». Nella foto in home page, il gruppo dei soddisfatti organizzatori.

Leggi anche:  Circuito Città di Biella: Margaret Chelimo incanta, Viktor Sinagl stupisce tutti FOTO

Iscrivetevi al gruppo Facebook Biella Netweek, collegato alla pagina di Eco di Biella, per essere sempre informati dalla Redazione di Eco di Biella con notizie verificate.