BASKET SERIE A2 OVEST Dopo prestazioni come questa non ci sono molte parole da spendere, ci si può solo alzare sulla sedia e scandire il suo nome: Jazz-marr Fer-gu-son. Il folletto nato 28 anni fa a Louisville, nel Kentucky,  ha sfoderato la sua migliore prova da quando è in Italia: 45 punti con il 64% dal campo e 38 di valutazione. Scafati non ha potuto fare altro che inchinarsi e veder espugnare il PalaMangano per la prima volta in stagione. Con il 90-87 di ieri l’Eurotrend ha conquistato la sesta vittoria consecutiva, un filotto reso più prezioso dall’aver affrontato in trasferta tre delle prime sette (Latina, Agrigento e Scafati). Ora Biella è sempre più sola al secondo posto: perdendo a Roma contro l’Eurobasket Legnano è scivolata a -4 insieme a Scafati, Agrigento e Trapani. A cinque giornate dalla fine del girone d’andata, il pass per le Final Eight di Coppa Italia (dal 2 al 4 marzo a Jesi) è più vicino.

RUGBY SERIE B Perde invece l’Edilnol Biella Rugby contro il Cus Milano per 13-11. Due punti: meno di una meta, meno di un calcio piazzato, due soli punti ieri al Giuriati di Milano, hanno fatto la differenza ed incoronato gli universitari di casa vincitori del match. Tanta la delusione del XV gialloverde che per così poco perde, oltre al match, il primato in classifica e si trova rimbalzato al terzo posto della graduatoria. 

CALCIO ECCELLENZA Il pareggio a reti inviolate ieri pomeriggio allo stadio “La Marmora-Pozzo” fra la Biellese e Pro Settimo & Eureka allontana i bianconeri dalla vetta della classifica. Il punto guadagnato sulla capolista è puramente teorico poiché il Trino non ha giocato a Hone in casa del Pdha (come pure il Baveno, seconda forza del campionato, che  non è sceso in campo a Gressan) ed è stato agganciato dallo Stresa che ha strapazzato gli Orizzonti.

Leggi tutto lo sport del weekend sull’Eco di Biella in edicola 

BASKET SERIE A2 OVEST Dopo prestazioni come questa non ci sono molte parole da spendere, ci si può solo alzare sulla sedia e scandire il suo nome: Jazz-marr Fer-gu-son. Il folletto nato 28 anni fa a Louisville, nel Kentucky,  ha sfoderato la sua migliore prova da quando è in Italia: 45 punti con il 64% dal campo e 38 di valutazione. Scafati non ha potuto fare altro che inchinarsi e veder espugnare il PalaMangano per la prima volta in stagione. Con il 90-87 di ieri l’Eurotrend ha conquistato la sesta vittoria consecutiva, un filotto reso più prezioso dall’aver affrontato in trasferta tre delle prime sette (Latina, Agrigento e Scafati). Ora Biella è sempre più sola al secondo posto: perdendo a Roma contro l’Eurobasket Legnano è scivolata a -4 insieme a Scafati, Agrigento e Trapani. A cinque giornate dalla fine del girone d’andata, il pass per le Final Eight di Coppa Italia (dal 2 al 4 marzo a Jesi) è più vicino.

Leggi anche:  Thindown Challenger di tennis, Lanza nuovo direttore del torneo

RUGBY SERIE B Perde invece l’Edilnol Biella Rugby contro il Cus Milano per 13-11. Due punti: meno di una meta, meno di un calcio piazzato, due soli punti ieri al Giuriati di Milano, hanno fatto la differenza ed incoronato gli universitari di casa vincitori del match. Tanta la delusione del XV gialloverde che per così poco perde, oltre al match, il primato in classifica e si trova rimbalzato al terzo posto della graduatoria. 

CALCIO ECCELLENZA Il pareggio a reti inviolate ieri pomeriggio allo stadio “La Marmora-Pozzo” fra la Biellese e Pro Settimo & Eureka allontana i bianconeri dalla vetta della classifica. Il punto guadagnato sulla capolista è puramente teorico poiché il Trino non ha giocato a Hone in casa del Pdha (come pure il Baveno, seconda forza del campionato, che  non è sceso in campo a Gressan) ed è stato agganciato dallo Stresa che ha strapazzato gli Orizzonti.

Leggi tutto lo sport del weekend sull’Eco di Biella in edicola