Una sconfitta indolore per Eurotrend Biella che perde 91 a 96 contro Treviglio ma, complice la sconfitta di Tortona, mantiene il fattore campo e si regala come primo avversario nei playoff la Xl Montegranaro.

Eurotrend sfida Montegranaro ai playoff

Treviglio si è presentata a Biella con la necessità di ottenere i due punti, fondamentali per accedere ai playoff. Per i lombardi è stato un finale di stagione incredibile e ieri sera hanno inanellato il quinto successo consecutivo con un attacco che ha prodotto quasi 95 punti di media. Il merito di questa incredibile crescita è stato l’innesto di James Frazier che è andato a completare un pacchetto di esterni di assoluto livello con l’ex Alan Voskuil e Tommaso Marino, giocatore seguito a lungo l’estate scorsa dall’Eurotrend.
Proprio il folletto americano Frazier è stato il vero protagonista della serata: non solo in campo ha fatto ammattire la difesa di casa, ma è stato al centro di un battibecco con capitan Ferguson, costato a tutti e due il fallo tecnico, e nel finale di uno screzio con la curva per un’esultanza sopra le righe, parzialmente sanata con le scuse dell’americano dopo la sirena finale.

Stagione regolare da applausi

Termina dunque con una sconfitta casalinga la stagione regolare di Pallacanestro Biella. Un ottimo quarto posto che sarebbe potuto essere anche migliore senza il calo di attenzione nelle ultime due partite. Poco importa perché l’Eurotrend ha raggiunto l’obiettivo di giocarsi il primo turno di palyoff in casa e soprattutto è riuscita a essere ancora protagonista in A2 nonostante la rivoluzione estiva. Appuntamento dunque all’Hype Forum domenica prossima per gara 1 mentre gara 2 è in programma martedì 1° maggio, sempre a Biella. Ci si sposterà poi nelle Marche per la terza sfida venerdì 4 maggio prima delle eventuali gara 4 e 5 fissate sul calendario domenica 6 e mercoledì 9.
Fabio Giacchetto

Leggi anche:  Maraoui, azzurra d'argento nella maratona europea

I verdetti nei gironi Est e Ovest

Espressi i primi verdetti al termine della stagione regolare 2017/2018. Ora spazio a playoff e playout.
OVEST. Classifica: Novipiù Casale Monferrato 44, Givova Scafati 40, FCL Contract Legnano 36, Eurotrend Biella 36, Bertram Tortona 34, Lighthouse Trapani 30, Moncada Agrigento 30, Remer Treviglio 30, Benacquista Assicurazioni Latina 28, Zeus Energy Group Rieti 28, Soundreef Siena 28, Pasta Cellino Cagliari 28, Leonis Eurobasket Roma 24, Virtus Roma 22, Cuore Napoli Basket 6, Metextra Reggio Calabria 2*. *34 punti di penalizzazione.

I verdetti. Qualificate ai playoff: 1 Novipiù Casale Monferrato, 2 Givova Scafati, 3 FCL Contract Legnano, 4 Eurotrend Biella, 5 Bertram Tortona, 6 Lighthouse Trapani, 7 Moncada Agrigento, 8 Remer Treviglio. Accedono ai playout: 14 Virtus Roma, 15 Cuore Napoli Basket. Retrocessa direttamente in Serie B: Metextra Reggio Calabria.

EST. Classifica: Alma Pallacanestro Trieste 44, Consultinvest Bologna 42, De’ Longhi Treviso 40, G.S.A. Udine 36, XL Extralight Montegranaro 36, Tezenis Verona 36, Bondi Ferrara 34, Termoforgia Jesi 34, OraSì Ravenna 32, Andrea Costa Imola Basket 30, Dinamica Generale Mantova 28, Unieuro Forlì 24, Bergamo 22, Assigeco Piacenza 22, Roseto Sharks 12, Agribertocchi Orzinuovi 8.

I verdetti. Qualificate ai playoff: 1 Alma Pallacanestro Trieste, 2 Consultinvest Bologna, 3 De’ Longhi Treviso, 4 G.S.A. Udine, 5 XL Extralight Montegranaro, 6 Tezenis Verona, 7 Bondi Ferrara, 8 Termoforgia Jesi Accedono ai playout: 14 Assigeco Piacenza, 15 Roseto Sharks. Retrocessa direttamente in Serie B: Orzinuovi.