Eurotrend, il colpo non riesce: ora è spalle al muro, Montegranaro vince 81-77 e conduce la serie degli ottavi playoff di A2 sul 2-1 e tra meno di 48 ore (domenica alle 18) avrà la possibilità di chiuderla in gara4, ancora davanti al pubblico di Porto San Giorgio.

Domenica fondamentale per Eurotrend

Per l’Eurotrend non resta che vincere domenica per riportare la serie a Biella in gara5, prevista mercoledì in caso di eventuale pareggio sul 2-2. Intanto, Trieste aspetta nei quarti la vincente della sfida, essendosi liberata di Treviglio in tre partite.

Eurotrend: ora è spalle al muro

Gara3 ha vissuto sul controllo di Montegranaro che ha inizato forte con Corbett, spaccato la partita con le triple di Campogrande (5/5) e poi salvato il risultato dalla lunetta dei tiri liberi con Rivali e Amoroso, che hanno impedito allo scatenato Ferguson dell’ultimo quarto (prima aveva sparato a salve per un 7/21 finale al tiro),  di completare una rimonta (dal -14 del 62-48) che a 30″ dalla fine vedeva Biella sotto di 1, 76-75. Se Bowers ha prodotto una prestazione sufficiente perlomeno a sprazzi, questa volta a mancare è stato Tessitori che ha perso il duello con i lunghi marchigiani. Decisivo ancora una volta il contributo della panchina di Montegranaro, capace di produrre 31 punti, solo 12 quelli messi a segno da quella biellese (Wheatle 10, Sgobba 2).

Leggi anche:  Menchini e Costanza madrine di Impazza la Corsa pro Aism

Il tabellino di gara3: serie 2-1

XL Extralight Montegranaro – Eurotrend Biella 81-77

(25-16, 21-21, 20-23, 15-17)
XL Extralight Montegranaro: Luca Campogrande 19 (1/4, 5/5), Marshawn Powell 18 (8/12, 0/1), Lamarshall Corbett 17 (8/11, 0/2), Valerio Amoroso 11 (5/9, 0/3), Lorenzo Maspero 5 (1/2, 1/1), Kaspar Treier 5 (1/2, 1/1), Eugenio Rivali 4 (1/2, 0/0), Stefan Nikolic 2 (0/0, 0/0), Ousmane Gueye 0 (0/0, 0/3), Dario Zucca. N.e.: Simone Cimini, Giuseppe Altavilla. Allenatore Gabriele Ceccarelli
Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Valerio Amoroso 7) – Assist: 15 (Eugenio Rivali 6)
Eurotrend Biella: Timothy Bowers 19 (4/4, 3/8), Jazzmarr Ferguson 18 (3/4, 4/17), Lorenzo Uglietti 12 (3/9, 2/6), Carl Wheatle 10 (2/4, 1/5), Albano Chiarastella 8 (4/7, 0/1), Amedeo Tessitori 8 (4/8, 0/2), Giorgio Sgobba 2 (1/1, 0/1), Luca Pollone 0 (0/0, 0/2). N.e.: Matteo Pollone, Luca Rattalino, Andrea Ambrosetti. Allenatore Michele Carrea.
Tiri liberi: 5 / 7 – Rimbalzi: 29 13 + 16 (Albano Chiarastella 10) – Assist: 11 (Jazzmarr Ferguson, Albano Chiarastella 3).

Arbitri: Bartoli, Centonza, Patti.