La sconfitta dell’Edilnol nell’esordio in campionato a Torino (79-71), che tutto sommato era preventivabile per più di una momentanea condizione avversa, alla fine è arrivata. Tuttavia, il modo fa la differenza, soprattutto se davanti a te hai una stagione per migliorare anche nei piccoli particolari.  I ragazzi di Galbiati si sono battuti a testa alta, addirittura sorprendendo all’inizio del match Torino, che forse si aspettava un’avversaria poco meglio di quella battuta facilmente in Supercoppa un mese fa.

Progressi e talento danno fiducia

Invece i progressi e le conferme sono arrivate, molto gradite. Un gioco che inizia a mostrare giudizio pur con Saccaggi e Massone non ispirati, un Bortolani che conferma di poter essere subito un fattore, un Polite che sa fare tante cose preziose, ma deve osare di più in penetrazione, un Donzelli in doppia doppia (in foto) che può fare la voce grossa, sono le prime immagini che vengono in mente, oltre a qualche fischio arbitrale “casalingo” davvero evitabile. Poi lui, Emmanuel Omogbo, che sul 23-23 si è scavigliato pestando il piede di Marks in penetrazione e facendo temere addirittura il peggio.  Grazie alle cure del fisioterapista Bruzzi e del doc Masserano è tornato in campo dopo l’intervallo, stringendo i denti e giocando sul dolore. Ha inciso e contribuito a tenere l’Edilnol in partita fino alla fine. Ora in casa Pallacanestro Biella dita incrociate per il risveglio di domani del centro nigeriano, sperando che la caviglia non sia gonfia come un melone.

Il racconto della sfida al Ruffini

Comincia con la trasferta al PalaRuffini il campionato 2019/20 di Edilnol Pallacanestro Biella. I rossoblù di coach Galbiati affrontano la Reale Mutua Torino. Alle note assenze di Lombardi e Deangeli si aggiunge la squalifica da scontare di Barbante, con un settore lunghi rossoblù ridotto all’osso.

PRIMO QUARTO – Dopo il doveroso minuto di applausi per la piccola Sveva si può cominciare. Coach Galbiati schiera un quintetto composto da Saccaggi, Bortolani, Polite, Donzelli, Omogbo. I primi punti rossoblù vengono segnati da Giordano Bortolani che in penetrazione firma il primo vantaggio biellese. Le prime battute vedono le due squadre in perfetto equilibrio (6-6 al 4’). Una tripla dalla punta di Donzelli regala il +4 a Biella, ma Alibegovic risponde con la stessa moneta (9-10). Un palleggio, arresto e tiro di Saccaggi fissa il parziale sul 9-15, con coach Cavina che ferma la partita. Al rientro in campo Biella mantiene il vantaggio, ma Torino risponde colpo su colpo. Bortolani colpisce dai 9 metri  al 14’)allo scadere dei 24’’. Dopo 10 minuti è 21-20 a favore dei rossoblù.

SECONDO QUARTO – Starting five formato da Saccaggi, Massone, Pollone, Donzelli e Omogbo. Massone trova la via del canestro, ma Toscano punisce dall’arco: parità a quota 23. Sul capovolgimento di fronte Omogbo prova la penetrazione cadendo malamente a terra. Coach Galbiati è costretto al cambio. Una tegola che complica i piani rossoblù, ma i ragazzi continuano a giocare la loro pallacanestro rimanendo in vantaggio guidata dai giovani Bertetti e Pollone (26-32). Marks batte un colpo dalla lunga distanza riportando la Reale Mutua a un possesso pieno di svantaggio. Alibegovic e Cappelletti realizzano i canestri che riportano la sfida in parità (36-36 al 16’). Una tripla di Marks porta avanti la compagine di casa, ma Bortolani replica dalla lunetta. Torino prova a mettere le mani sulla partita, ma Galbiati ferma tutto con un timeout (45-40). Sul +5 per la compagine di casa termina il primo tempo.

Leggi anche:  Il Giro di Pettinengo incorona due "gazzelle" africane

TERZO QUARTO – Si riparte con Saccaggi, Bortolani, Polite, Donzelli e Omogbo , che ha recuperato dal problema fisico, pur dimostrando palesemente di provare dolore nel correre. Marks apre il fuoco dall’arco per il +8 Torino (48-40), ma l’Edilnol reagisce con Donzelli e Polite. Omogbo si iscrive alla partita con il jumper del -6 (52-46). Due tiri liberi di Omogbo mantengono Biella in linea di galleggiamento quando ci avviciniamo a metà terzo quarto. Saccaggi da tre per il -3 rossoblù (56-53). Pollone viene punito con un antisportivo che porta Torino sul +5 con il possesso. Omogbo d’opportunismo segna il canestro del -3, ma Torino dimostra tutta la sua solidità. Ancora l’ex Pesaro tiene a contatto i rossoblù che chiudono il terzo parziale sotto di otto punti per una tripla di Cappelletti. 65-57 al 30’.

ULTIMO QUARTO – Si riparte con un libero di Marks per un tecnico fischiato a coach Galbiati. Biella riparte con Massone, Bortolani, Polite, Donzelli e Omogbo. Bortolani con il circus shot del -6 (66-60). Ancora il talento dell’Olimpia Milano dalla lunga distanza e Biella torna a un possesso di svantaggio. Bortolani è l’anima dell’attacco biellese con 8 punti in rapida successione. Timeout Cavina sul +2 Torino (68-66). Campani interrompe il digiuno torinese con un canestro dalla media, ma ancora Bortolani (10 punti nei primi 4 minuti del quarto per lui) tiene a contatto i rossoblù. Traini pesca il jolly dai 6,75 e Torino torna a +7: timeout Biella (75-68). Al rientro in campo Omogbo mette la tripla del -4. Il lungo biellese commette un sanguinoso 0/2 ai liberi che pesa sull’economia dell’incontro. Il 2/2 ai liberi di Marks chiude il match che viene vinto dalla Reale Mutua Torino con il punteggio finale di 79-71 Domenica prossima il debutto al Forum contro la M Rinnovabili Agrigento (palla a due alle ore 18.00). Prevendita aperta da martedì 8 ottobre negli uffici del Biella Forum.

Il tabellino della partita

Reale Mutua Torino – Edilnol Biella 79-71

Parziali (20-21, 25-19, 20-17, 14-14)
Reale Mutua Torino: Derrick Marks 14 (1/4, 3/5), Ousmane Diop 12 (5/7, 0/1), Mirza Alibegovic 11 (3/4, 1/4), Andrea Traini 11 (2/3, 1/3), Daniele Toscano 10 (2/3, 2/3), Alessandro Cappelletti 8 (2/5, 1/4), Kruize Pinkins 7 (3/7, 0/3), Luca Campani 6 (3/4, 0/1) N.e.: Francesco Reggiani, Andrej Jakimovski, Nicolo Ianuale, Kurt Cassar. Allenatore Cavina.
NOTE: Tiri liberi: 13 / 13 – Rimbalzi: 29 4 + 25 (Kruize Pinkins 7) – Assist: 17 (Daniele Toscano, Alessandro Cappelletti 4).
Edilnol Biella: Giordano Bortolani 21 (5/9, 3/9), Daniel Donzelli 13 (2/2, 1/3), Emmanuel Omogbo 11 (3/5, 1/4), Ed Polite jr 10 (2/4, 0/1), Lorenzo Saccaggi 7 (2/4, 1/3), Matteo Pollone 4 (2/4, 0/1), Gianmarco Bertetti 3 (0/1, 1/3), Federico Massone 2 (1/3, 0/1). N.e.: Gregorio Allinei, Riccardo Bassi, Joseph Jonathan Blair. Allenatore Galbiati.
NOTE: Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 33 9 + 24 (Daniel Donzelli 10) – Assist: 11 (Federico Massone 4).

Arbitri: Bartoli, Wasserman, De Biase.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA