La leggerezza. Questa è la sensazione che si è respirata ieri sera all’Hotel Agorà Palace alla presentazione ufficiale della squadra di Pallacanestro Biella, della nuova divisa Joma (i capitani Eric Lombardi e Lorenzo Saccaggi nella foto di Laura Malvarosa/Pallacanestro Biella) e dello staff tecnico alla stampa, ai soci ed agli sponsor.

Nuova aria rossoblù

La società si è levata di dosso qualsiasi tensione, ed ha indossato il vestito della festa e della gioia. Con una maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità e con la totale fiducia che il progetto giovani da poco nato potrà riservare nel medio periodo delle sorprese bellissime. Nessuno si aspetta all’inizio da Edilnol alcun acuto, ma che lotti, come un felino sulla preda, su ogni palla, in ogni momento ed in tutti i match della stagione.

Perfetto anfitrione, il Club Manager Marco Atripaldi, che a tratti ricordava un po’ l’Ammiraglio Renzo Arbore di “Indietro tutta”. Si è rivelato uno showman ironico e simpaticamente pungente allo stesso tempo. Un ruolo che ha calzato al meglio, grazie anche al suo passato di giornalista professionista. Ha contagiato i presenti con il suo fare divertito.

Il più amato dai biellesi

A fare da spalla ad Atripaldi, c’era il neo general manager Nicola Minessi, completamente a suo agio in questa carica. Il “Mine” voleva investire sui giovani ed insieme al coach Paolo Galbiati, li ha studiati, valutati e ponderato i possibili incastri per la nuova squadra. E poi li ha scelti, ad uno ad uno, con una analisi molto lucida ed accurata dove ognuno di loro ha un compito ed un ruolo specifico. Minessi, che è “il più amato dai Biellesi” potrà essere anche lo strumento per riempire di nuovo l’Hype Forum, per richiamare quei tifosi delusi che negli ultimi anni si sono momentaneamente allontanati. Sono lontani, per fortuna, i tempi delle polemiche, degli striscioni contro la società, le contestazioni. Il vento del cambiamento ha iniziato a soffiare già da un po’. I risultati verranno.  Con la giusta determinazione e serenità. Domenica, all’ora di pranzo, l’avventura stagionale parte da Torino.

Leggi anche:  Ad Oropa Egan Bernal vince il Gran Piemonte 2019

Marta Coda Luchina

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA