DOMANI SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA INTERVISTE E PAGELLE

Prosegue il momento-no dell’Edilnol Biella che dopo le due sconfitte nelle trasferte di Agrigento e Latina perde anche l’imbattibilità casalinga, lasciando l’atteso derby regionale alla Novipiù Casale Monferrato, da oggi nuova solitaria capolista. Lo scontro al vertice del girone Ovest ha visto gli uomini di Galbiati costretti ad inseguire sin dalla palla a due ma comunque a contatto sia nel primo che nel secondo quarto, chiuso sul 34-37. Il break decisivo gli ospiti lo hanno prodotto nella terza frazione e nonostante l’infortunio occorso al play Valentini: il parziale di 17-29 lascia poco spazio a recriminazioni, anche se restavano ancora 10 minuti per tentare il recupero. Biella ci ha provato, ma Casale ha trovato risposte puntuali anche se a volte potevano sembrare fortunose, con tanti punti segnati allo scadere dei 24”. Mercoledì a Voghera, ore 20.30, infrasettimanale con Tortona.

Edilnol battuta, la capolista è Casale

PRIMO QUARTO – L’Edilnol schiera Saccaggi, Bortolani, Donzelli, Polite e Omogbo, la Novipiù Valentini, Tomasini, Roberts, Sims e Martinoni. Dopo il lancio delle stelle filanti rosse e blu dalla curva Barlera vanno a vuoto i primi 6 possessi, poi è Tomasini a sbloccare lo score. Donzelli risponde subito, il ferro rifiuta due conclusioni di Bortolani, poi Sims ed ancora Donzelli. Martinoni mette la tripla del 4-7 quasi a metà tempo, Biella continua a litigare con il canestro e viene punita, in transizione, da Valentini ancora dall’arco. Omogbo e Polite (2+1) rimettono le cose a posto ma Sims e Roberts annullano con altrettanti punti, poi Roberts e Lombardi, appena entrato, si scambiano due triple a testa per il 15-18 ma la frazione si chiude con Casale avanti di 5 grazie all’ultimo canestro di Cesana.

SECONDO QUARTO – Quintetti quasi completamente rivoluzionati rispetto all’avvio, Matteo Pollone si conquista 5 liberi e ne trasforma 3, poi Sims ed ancora Pollone con una tripla aiutata dal ferro. 21-22, ma il pari per l’Edilnol non arriva perchè prima Sims e poi Camara, Piazza ed ancora Camara mandano la Novipiù al massimo vantaggio sul 21-30. Biella reagisce con Saccaggi e Donzelli, rientra Omogbo e per Camara si fa decisamente più dura sui due lati del campo. Proprio Omogbo riporta l’Edilnol a -3 con conseguente time-out di coach Ferrari a 2’28” dall’intervallo. Rientra anche Martinoni e si fa subito sentire, ma Omogbo risponde subito, ripetendosi poi dalla lunetta (3 su 5) dopo i canestri di Denegri e Roberts. 32-37 a 26” dalla fine con palla a Casale, stavolta è coach Galbiati a fermare il cronometro che poi inganna Roberts che non riesce a superare la metà campo in meno di 8 secondi. Rimessa Edilnol, penetrazione di Saccaggi che va a bersaglio in penetrazione e poi recupera palla in difesa (fallo di Camara), non va la tripla di Polite per il pareggio e si chiude sul 34-37.

Leggi anche:  L'Edilnol butta via il derby dalla lunetta, beffata al supplementare

TERZO QUARTO – Si torna ai quintetti iniziali e Sims prova ad allungare con un piazzato, poi si infortuna Valentini, rilevato da Piazza, ma Martinoni ed ancora Sims (1 su 3) portano Casale sul 34-42. Bortolani si sblocca con una tripla ma arriva la doppia risposta di Roberts e Tomasini, seguita da uno spettacolare canestro in transizione di Roberts. 37-50 e momento molto difficile per l’Edilnol che tenta di ripartire dai 5 punti di Saccaggi (intervallati da un libero di Tomasini per fallo tecnico alla panchina di casa), ma ad Omogbo viene fischiato per la seconda volta fallo su tiro da tre, stavolta di Piazza, che dalla lunetta non commette errori. Casale nuovamente a +12, Bortolani fa 1 su due e Martinoni sfrutta l’ottimo mismatch che l’ha portato sotto canestro contro Saccaggi. Due liberi per Polite, ma Denegri sfrutta una ingenuità della difesa rossoblu prima di un altro canestro di Martinoni. Casale al massimo vantaggio sul 45-60, che diventa +16 qualche minuto dopo, prima che Lombardi infili la tripla del 51-64. L’ultimo tiro è però per la Novipiù, a segno con Piazza.

ULTIMO QUARTO – Casale non ha fretta, Barbante accorcia ma davvero non sembra serata perchè tutte le palle vaganti sono preda di mani ospiti e Battistini piazza un 2+1 giusto mentre si accende il rettangolo rosso. Donzelli però infila una tripla, Omogbo recupera un rimbalzo e Lombardi vince il duello di forza con Martinoni segnando il 58-69. L’ottima difesa Edilnol dell’azione successiva viene vanificata dalla tripla di tabella, di nuovo allo scadere, di Roberts, e questo sembra davvero un segno del destino, anche perchè Sims, da buon ex, riporta Casale sul 58-74. Time-out di Galbiati, ma è ancora Sims ad andare a bersaglio prima che Polite rianimi il Forum con 5 punti consecutivi. Puntuale arriva la tripla di Roberts da 8 metri a spegnere la fiammella appena riaccesa. Segna Saccaggi ma alla Novipiù entra veramente tutto, compresa la tripla di Martinoni ed i liberi di Battistini. Ultimo ad arrendersi Ed Polite che con 4 liberi rende meno pesante il passivo: 69-84.

Il tabellino

Edilnol Pallacanestro Biella-Novipiù Casale Monferrato 69-84

Parziali: 15-20, 34-37, 51-66

Edilnol Pallacanestro Biella: Donzelli 9, Omogbo 11, Barbante 2, Deangeli ne, Bortolani 5, Saccaggi 11, Bassi n.e., Pollone 6, Lombardi 11, Massone, Polite 14. All. Paolo Galbiati.

Novipiù Casale Monferrato: Cappelletti ne, Tomasini 6, Valentini 3, Da Campo, Cesana 2, Denegri 7, Battistini 5, Martinoni 14, Sims 15, Piazza 9, Roberts 19, Camara 4. All. Mattia Ferrari.

Terna Arbitrale: Nuara, Gagno, Grazia.

Foto: Laura Malvarosa/Pallacanestro Biella

TORNA ALLA HOME