Si chiude la 23^ giornata “spezzatino” nel girone Ovest di Serie A2 Old Wild West con il posticipo di mercoledì 6 marzo tra Givova Scafati ed Edilnol Pallacanestro Biella. Intanto, domenica al Forum, la palla a due tra i rossoblù e l’Eurobasket Roma dell’ex capitano Luca Infante è stata anticipata alle ore 16 con conseguente apertura del botteghino alle ore 14. Nella foto di Laura Malvarosa, Federico Massone in azione.

Qui Edilnol, parla Antonutti

L’utimo arrivato Michele Antonutti è pronto all’esordio: “Sono qui per portare energia a una squadra che finora ha fatto molto bene. Bisogna resettare il clima dopo le ultime due partite contro Bergamo e Fortitudo Bologna. Servirà una squadra molto determinata per fare bene in questa trasferta”.

Coach Michele Carrea analizza la vigilia:  “Trasferta complicatissima per il campo dove andremo a giocare e le qualità della squadra avversaria che arriva da un periodo estremamente positivo. Dobbiamo saper riconoscere il buono del percorso fatto finora e vivere la finestra della Coppa Italia come un palcoscenico che ci siamo meritati nel girone d’andata e non sentire dentro le tossine di una sconfitta con un parziale molto ampio figlio del valore dell’avversario. È un recupero di campionato: sappiamo che ora ogni gara ha un peso importante perché diminuiscono le occasioni per fare i due punti. Non è questa la partita che determinerà il ranking finale, ma è una gara importante”.

Qui Scafati, parla Lino Lardo

Coach Lino Lardo fa il punto in casa Scafati: “Siamo risaliti in classifica, grazie alle quattro vittorie consecutive e adesso ci attende il rush finale della stagione regolare. Non giochiamo una partita ufficiale da circa due settimane e ne abbiamo approfittato per lavorare molto sotto l’aspetto fisico, così da mettere benzina in corpo per la parte finale di stagione. Abbiamo diversi scontri diretti per i playoff da disputare e dovremo farci trovare pronti. Cominciamo da Biella, che ha gli stessi punti nostri in classifica, squadra fisica, che ci ha superato all’andata, sebbene avessimo disputato un’ottima seconda parte di gara, ma stavolta giochiamo in casa e sarà tutto completamente diverso. D’ora innanzi troveremo tutte squadre mosse da forti motivazioni e pertanto dovremo farci trovare concentrati al massimo. Biella finora ha fatto vedere una buona struttura di squadra, dove Harrell e Sims sono sicuramente i più pericolosi. Ha innestato recentemente Antonutti, che ha rinforzato il reparto lunghi, anche se la principale forza della formazione piemontese è la fisicità e la difesa aggressiva, che, sul nostro campo, dinanzi ai nostri supporters, possiamo sicuramente annullare”.

Leggi anche:  Edilnol Biella, sulla strada dei playoff Udine o (ancora) Verona

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE NOTIZIE 

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale ECO DI BIELLA: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci le impostazioni e le notifiche in modo da essere sempre informato dalla nostra Redazione.