La scorsa domenica è stata ampiamente positiva per le squadre biellesi nella fascia alta della classifica. La Fulgor Ronco Valdengo e il Città di Cossato hanno entrambe vinto, con la prima che è tornata in testa alla classifica dopo aver battuto lo Sparta Novara e, contemporaneamente, aver visto cadere 2-1 l’ex capolista Oleggio all’Ezio Abate di Cossato in un match deciso da due rigori di Ravetto che hanno dato la vittoria agli uomini di mister Davide Ariezzo. Tutto questo, però, potrebbe essere stato vano: la società novarese ha presentato ricorso in merito alla posizione del calciatore azzurro Felice Diego Giovinazzo (nella foto Canova, a destra in maglia La Biellese), che avrebbe già giocato in tre squadre nell’anno solare – Bolivanese, squadra di Eccellenza calabrese, La Biellese e Città di Cossato –, cosa non possibile per regolamento, per vincere a tavolino la gara.

Il ds Rota: «Avevamo chiesto via libera a Figc»

Le posizione della società. Il Città di Cossato, nella persona del ds Davide Rota, ha spiegato l’intricata questione: «C’è stato questo ricorso, che si basa su un articolo del regolamento non del tutto chiaro. Un giocatore può scendere in campo solamente con due squadre nel corso di un anno solare, ma la situazione è diversa in alcuni casi particolari, ad esempio se il giocatore è stato messo in lista svincolati, com’era Giovinazzo. La società al momento dell’acquisto del giocatore si era informata in ben due sedi della Federazione per stabilire se fosse fattibile e aveva ricevuto l’ok. Quindi se la richiesta dell’Oleggio sarà accolta agiremo di conseguenza, spiegando le nostre ragioni nell’opportuna sede legale». Un comportamento, quello dei novaresi, che non è piaciuto molto al ds, che ha detto: «È da sottolineare l’antisportività dell’Oleggio in questo senso, perché avevano già quest’idea per farci perdere a tavolino prima della gara di domenica». In caso di una decisione pro Oleggio, Giovinazzo non potrà più scendere in campo in questa stagione.

Leggi anche:  Dopo il trionfo di Bernal nel nome di Pantani, Oropa sogna il Tour de France VIDEO

Domenica derby Ceversama-Fulgor Valdengo

La prossima giornata. In attesa del verdetto del Giudice Sportivo, per la capolista Fulgor la prossima sfida è contro il Ceversama di mister Pellerei, reduce dalla sconfitta fuori casa nella sfida salvezza contro il Dormelletto. È un momento un po’ altalenante per i gialloblù, con alti e bassi nelle prestazioni e nei risultati, anche se nei derby nel 2019 – contro Ponderano e Città di Cossato – ha sempre portato a casa i tre punti. Gli azzurri di Ariezzo, invece, saranno ospiti del fanalino di cosa del La Chivasso, che sta risalendo la china velocemente ed è in un ottimo momento di forma. Infine il Ponderano di mister D’Ambrogio, dopo aver perso proprio con i torinesi la scorsa domenica, si giocheranno molte delle loro speranze di salvezza contro il Vogogna, in trasferta.

La situazione in Promozione

21° turno: Ceversama-Fulgor RV; S. Novara-J. Domo; Vogogna-Ponderano; Piedimulera-Valduggia; Omegna-Bianzé; D. Varallo-Briga; La Chivasso-Città di Cossato; Oleggio-Dormelletto.
Classifica Promozione Girone A: Fulgor RV 42 punti; Oleggio, Piedimulera 40; Città di Cossato 36; Omegna, Briga, S. Novara, Valduggia 30; J. Domo, Bianzé 24; Dormelletto 23; Ponderano 22; Ceversama 20; Vogogna 19; D. Varallo 17; La Chivasso 16.
Michele Canton

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE