Avvio di campionato vincente per il Biella Rugby.

Ottimo inizio per Biella Rugby che vince in trasferta sul campo della veterana di categoria Rugby Milano con l’incoraggiante punteggio di 26-14. Quattro mete, segnate nell’ordine da: Della Ratta, Vaglio Moien, capitano di giornata, Panigoni e Laperuta, consentono la
conquista del bonus offensivo che va a sommarsi ai quattro punti conquistati con la vittoria del match.

La partita

Non tutto è stato semplice, soprattutto nei primi venti minuti, quando forse un eccessivo nervosismo in casa gialloverde, sommato ad una non sempre corretta interpretazione della gestione arbitrale, ha concesso troppe volte ai padroni di casa di andare ai pali. Tre calci di punizione incassati al 4’, 12’ e 26’, lanciano Milano a quota nove. Biella al possesso, si rende pericoloso, ma non finalizza. Sarà necessario attendere fino al 28’ per gioire della prima meta segnata da Leonardo Della Ratta. Biella da touche sul secondo blocco, va a contatto con la debole difesa milanese, il toscano intravvede il break e schiaccia oltre la linea evitando di allargare la palla sorprendendo così gli avversari. Trasforma Sam Evans alla sua prima prova dalla piazzola. Gialloverdi vicini alla meta anche a pochi minuti dallo scadere della prima frazione di gioco, ma senza conclusioni efficaci. Parziale in favore di Milano 9-7. Ottima la ripresa. Un po’ di studio e reciproca diffidenza tra i reparti, poi Biella, nettamente superiore in mischia, inizia lo spettacolo. Al 45’ da touche ai cinque metri che porta alla meta di Vaglio trasformata da Evans. Il sorpasso dura una manciata di minuti perché al 63’ Milano segna la prima meta e con la mancata trasformazione del pur preciso Percival, centra il 14-14. Sblocca la situazione Pony Panigoni segnando una meta fotocopia di quella realizzata dal capitano poco prima. Evans trasforma ancora per il 14-21. Chiude le danze Antonio Laperuta: touche, maul avanzante che si arresta. Si riparte da chiusa, il secondo passaggio dopo l’apertura è per l’ala napoletana che schiaccia oltre la linea la meta, non trasformata, del bonus.

Leggi anche:  Erika Russo, l'Alberghiero la ricorda nel cocktail "Profumo d'autunno"

Le parole del coach

L’head coach Aldo Birchall: “Iniziare bene questo campionato per noi era fondamentale, sono i primi cinque punti che ci avvicinano all’obiettivo che ci siamo preposti: una salvezza tranquilla. Cinque punti conquistati fuori casa fanno molto bene alla testa oltre che alla classifica. I ragazzi sono stati bravi: a gestire il match, a gestire le decisioni arbitrali, a capire quello che voleva senza farsi prendere troppo dal nervosismo. Bravi anche a rientrare in partita dopo il passivo di 9-0. Essere riusciti ad innalzare l’intensità negli ultimi trenta minuti è quello che ha fatto la sostanziale differenza. Questo fa parte del gioco ed è per questo che facciamo un lavoro molto duro in settimana. Tutti i ragazzi sono stati molto bravi a sottomettere gli avversari. Uno su tutti, Dario Panaro: fa il lavoro sporco, quello che non si vede, ma che è fondamentale. Detto questo, ci sono state tante buone prestazioni tra gli avanti: Vezzoli, Cassutti, Pellanda, tutti sono stati molto bravi e anche dietro, a livello difensivo, sono stati molto bravi. Complessivamente un buon approccio di tutta la squadra. Detto questo, rimaniamo con i piedi per terra perché la prossima settimana abbiamo in casa la dura sfida con Settimo Torino”.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!