Ad Oropa Egan Bernal vince il Gran Piemonte 2019.

Bernal trionfa ad Oropa

Egan Bernal ha vinto la 103a edizione del Gran Piemonte che si è conclusa oggi ai 1142 metri del Santuario di Oropa, sullo stesso traguardo che, vent’anni fa, vide il trionfo di Marco Pantani al Giro d’Italia. Secondo il compagno di squadra del Team Ineos, Ivan Sosa.

Tra i big ritirati dopo la partenza da Agliè che non sono giunti all’arrivo anche il vincitore del Giro d’Italia, Richard Carapaz, il polacco Rafal Majka e il campione italiano Davide Formolo.

Decisiva l’azione del Team Ineos all’inizio della salita verso Oropa. L’ultimo forcing è stato di Ivan Sosa, poi lo scatto decisivo di Bernal, che conosce molto bene il Piemonte dopo essersi trasferito alcuni anni fa nel Canavese, a meno di due chilometri dall’arrivo.

L’ordine d’arrivo

  1. Egan Bernal (Team Ineos)
  2. Ivan Ramiro Sosa (Team Ineos) a 6″
  3. Nans Peters (AG2R La Mondiale) a 8″
  4. Emanuel Buchmann (Bora-Hansgrohe) a 10″
  5. Daniel Martin (UAE Team Emirates) a 11″
  6. Mathias Frank (AG2R La Mondiale) a 40″.
  7. Davide Villella (Astana) a 46″
  8. Giovanni Visconti (Neri Sottoli-Selle Italia-KTM) a 47″
  9. Clément Champoussin (AG2R La Mondiale) a 47″
  10. Carlos Verona (Movistar) a 49″

Il percorso

L’edizione di quest’anno presentava un percorso nettamente diverso da quello del 2018, anno in cui vinse Sonny Colbrelli. Dopo la partenza da Agliè, i corridori hanno affrontato 147 chilometri praticamente pianeggianti sino a raggiungere Valdengo, dove è iniziata la salita (intervallata da una breve discesa) di Nelva (13 km al 3,5% di pendenza media con punta del 12%). Dalla cima mancavano 23 chilometri all’arrivo, di cui 11,2 di picchiata verso Biella, mentre gli ultimi 11,8 hanno portato gli atleti fino al Santuario di Oropa: un’ascesa con pendenze più dolci nella prima parte, mentre nella seconda i corridori hanno affrontato anche punte del 13%, con la pendenza media del 6,2%.

Leggi anche:  Italia-Svizzera Under 20: il 18 novembre grande calcio al La Marmora-Pozzo

La storia

Rilanciata da RCS nel 2015, nell’albo d’oro del Gran Piemonte figurano nomi eccellenti della storia del ciclismo italiano, tra cui Giovanni Gerbi, Costante Girardengo, Aldo Bini, Gino Bartali e Fiorenzo Magni, che detengono il record di vittorie (3). Oltre a questi, altri campioni che si sono aggiudicati la corsa sono stati Learco Guerra, Felice Gimondi, Eddy Merckx, Francesco Moser, Roger De Vlaeminck e, più di recente, Philippe Gilbert e Fabio Aru.

Lorenzo Lucon

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA