Una seduta dall’osteopata è un regalo gradito. Perché non prenderla in considerazione come regalo per l’imminente Natale? Potrebbe essere un presente interessante sia per se stessi che per i vostri cari: attenzione però, bisogna conoscere bene la persona a cui fare un regalo del genere, saggiare la sua disponibilità e capire se ha problemi che possono essere risolti con l’osteopatia. Capiamo dunque di che cosa si tratta: parliamo di una terapia manuale fondata su una conoscenza precisa dell’anatomia e fisiologia del corpo umano.

Una seduta dall’osteopata, perché no?

L’osteopata si avvale di tecniche esclusivamente manuali per la prevenzione, la valutazione ed il trattamento dei meccanismi che impediscono o limitano il normale funzionamento delle varie parti del corpo. Importante è avere ben presente che il trattamento manipolativo osteopatico è incentrato sulla salute della persona e non sulla malattia. Si avvale di differenti metodi di trattamento accuratamente selezionati in base alle caratteristiche del soggetto che lo riceve.

Una seduta dall’osteopata, per chi è consigliata?

A chi è consigliata? Ne possono beneficiare soggetti di ogni età (dai neonati agli anziani, nonché donne in gravidanza) che soffrono di dolori muscolo-scheletrici. Morale della favola: se qualche vostro caro è in bilico fra andare dall’osteopata oppure tenersi il problema (magari curandolo non adeguatamente), il Natale potrebbe rappresentare la giusta spinta per risolvere una questione aperta.