Zubiena, il sindaco Basso ora vuole fare tris.

Basso vuole fare tris

Stesso nome di cinque anni fa, “Zubiena per tutti”, ma un simbolo differente, l’unione di più mani, per la lista guidata dal sindaco di Zubiena, Davide Basso, alla ricerca del tris alle prossime amministrative.
Della squadra fanno parte molti volti nuovi e qualche riconferma: Gabriele Bodo Sasso (libero professionista), Lorenzo Derossi (operaio), Gianluca Finotto (con un impiego nella logistica), Guglielmo Ramella Pralungo (giardiniere), Alessandro Reina (artigiano), Alessandro Ruoppoli (artigiano trentenne, il più giovane del gruppo), Francesco Sità (broker), Tiziana Sità (libera professionista), Patrizia Verdoia (operatrice socio-sanitaria) e Matteo Zacchero (impiegato finanziario).

Il programma

Ancora in fase di definizione il programma, anche se su una cosa il sindaco si dice più che certo: «Dobbiamo stare con i piedi per terra e non promettere cose irrealizzabili», afferma Basso, ribadendo che «di questi tempi è molto difficile definire un programma elettorale senza prendere in giro la gente. Mi spiego meglio: il nostro bilancio chiude in pareggio a un milione e 400mila euro ma, tolte le spese, resta ben poco a disposizione da poter investire. Se a questo si aggiunge la difficoltà di ottenere spazi finanziari per poter fare investimenti, alla fine tutto ciò di cui si dispone è qualche decina di migliaia di euro, nulla di più. Una cifra davvero esigua, con la quale si può fare molto poco. Ecco perché occorre innanzitutto presentarsi agli elettori con umiltà», conclude il primo cittadino, che, anche sulla base della sua esperienza amministrativa, ribadisce l’importanza di partecipare ai bandi, «perché è da lì che passano finanziamenti importanti per un piccolo comune come il nostro. Sempre a patto, però, che la formula non richieda un co-finanziamento comunale troppo oneroso per le nostre casse».

Leggi anche:  Cossato, presentata lista Galtarossa: i nomi dei candidati

La sfida

Alle prossime elezioni amministrative del 26 maggio la sfida sarà con l’attuale capogruppo di minoranza in consiglio comunale, Alessandro Baldin, che cinque anni fa era candidato nella lista guidata da Michele Mosca.

L.B.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO