Occhieppo Inferiore, la giunta di Monica Mosca: Rozzi è vicesindaco.

La squadra di Mosca

Prima riunione del consiglio comunale, questa sera, a Occhieppo Inferiore, dove il sindaco rieletto, Monica Mosca, ha confermato in toto la giunta della precedente legislatura.

Rosa Rozzi, dunque, rimane assessore con delega alle politiche economiche interne e al bilancio e assume anche, per la prima volta, la carica di vicesindaco; Stefania Maffei mantiene la delega alle politiche socio-culturali e scolastiche; Marco Baresi quelle alle politiche economiche esterne (i bandi) e alle tecnologie dell’informazione; Marco Baietto quelle ad ambiente, urbanistica e stabili comunali. Inoltre, Monica Mosca ha delegato anche i consiglieri, «per poter avere una distribuzione migliore per le varie aree di intervento». In particolare, Cristina Casali si occuperà di decoro urbano e aree verdi pubbliche; Alberto Vialardi di associazioni e manifestazioni; Emanuele Gastaldi (capogruppo di maggioranza) di salvaguardia e sviluppo del territorio; Antonio Miceli della Protezione civile.

I punti salienti del programma

Nel suo primo intervento da “sindaco bis”, dopo il giuramento, il primo cittadino ha ribadito la propria intenzione di «continuare a operare con senso di responsabilità, con determinazione e neutralità, come guida di persone animate dal desiderio di mettere a disposizione della comunità il proprio tempo e le proprie energie. Ci sono le premesse – ha aggiunto – per un lavoro positivo, ma dobbiamo essere ben consci che, mai come in questi ultimi tempi, si tratta di vivere in un’epoca che ci è stata data con le sue grandi criticità, con difficoltà amministrative e sociali durissime, a cui abbiamo cercato e cercheremo di rispondere, avendo sempre di mira il preminente interesse per il nostro paese, anche nel suo contesto territoriale più ampio».

Leggi anche:  E alla Leopolda nasce ufficialmente Italia Viva

Quindi Monica Mosca ha illustrato i punti salienti del nuovo mandato: realizzazione di un’area verde, riqualificazione della piazza comunale, lavori al polivalente, inaugurazione di un centro diurno per la terza età e riapertura dell’ambulatorio, costruzione delle tribune per il campo sportivo. Il tutto, «senza dimenticare la tutela ambientale, la sostenibilità e il decoro urbano, e senza, soprattutto, aumentare le imposte a carico dei cittadini».

La parola è poi passata alla minoranza, con il consigliere Osvaldo Ansermino che ha garantito di «operare per il bene del paese» e ha chiesto «trasparenza e rispetto da parte di tutti». In ultimo, Ansermino ha avanzato la proposta di introdurre (modificando il regolamento, se necessario) la diretta Facebook o streaming dei consigli comunali».

Lara Bertolazzi

Il servizio completo in edicola giovedì su Eco di Biella.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!