Le sfide elettorali nel Biellese. Per i piccoli lo “spauracchio” quorum.

Sfide elettorali

Oltre a Biella, sono 59 i Comuni biellesi che sceglieranno il nuovo sindaco alle elezioni del 26 maggio. Una ventina di paesi hanno un solo candidato e lo scoglio sarà rappresentato dal quorum del 50% più 1 dei votanti. Se non si supera tale ostacolo scatterebbe il commissariamento. Tra i Comuni coinvolti Benna, Bioglio, Crevacuore, Camandona, Casapinta, Mottalciata, Muzzano, Piedicavallo , Portula, Sagliano, Sordevolo, Zimone, Sala Biellese, Valdengo e Verrone. Sorprese dell’ultimo minuto a Curino, Magnano, Massazza, Valle San Nicolao e Brusnengo dove si sono presentate più liste (con lo scopo, in particolare, di evitare rischi sulla soglia dei votanti).

Le sfide più attese

A Cossato quattro liste civiche capitanate da Enrico Moggio, Roberto Galtarossa, Giovanni Zarrillo e Stefano Revello. Stesso numero a Vigliano con Cristina Vazzoler, Filippo Fassina, Gionata Pirali e Franco Giardina. Tre a Candelo (Paolo Gelone, Elettra Veronese e Renzo Belossi), Gaglianico (Paolo Maggia, Anna Pisani e Barbara Cozzi), Cavaglià (Luciano Rosso, Mosè Brizi e Augusta Bortolotto), Mongrando (Antonio Filoni, Simona Coda e Massimo Guabello), Andorno (Davide Crovella, Claudio Capellaro Siletti e Federico Motto), Pettinengo (Vincenzo Amoruso, Gianfranco Bosso e Salvatore Nicolai) e Donato (Desiree Duoccio, Beatrice Bongiovanni e Chiara Doleatti).
Duelli all’ultimo voto nel neonato Comune di Valdilana (Mario Carli-Alessio Maggia), Ronco (Carla Moglia-Cristina Patelli), Occhieppo Inferiore (Monica Mosca-Osvaldo Ansermino), Pralungo (Raffaella Molino-Grazia Prina Cerai), Quaregna Cerreto (Katia Giordani-Christian Paldi), Pray (Gian Matteo Passuello-Gian Eugenio Ferla), Sandigliano (Mauro Masiero-Mattia Boldrin), Viverone (Renzo Carisio-Stefano Aimone), Camburzano (Luca Menegon-Stefano Pavani), Occhieppo Superiore (Luciano Curulli-Emanuele Ramella Pralungo), Ponderano (Marco Romano-Roberto Locca), Pollone (Alessandro Ramella Pralungo-Sandro Bonino), Zubiena (Davide Basso-Alessandro Baldin) e Salussola con il ritorno di Carlo Cabrio a sfidare Simonetta Magnone (con Alessandro Persico di Casapound terzo incomodo).

Leggi anche:  A Donato chi dice donna dice... sindaco

Le novità

A Tollegno lascia per motivi di salute Ivano Sighel, al suo posto uno tra Pier Giuseppe Acquadro e Davide Lesca. A Graglia Renaldo Gacon ha presentato una lista da contrapporre ad Elena Rocchi. New entry anche a Borriana con la lista di Fratelli d’Italia capitanata da Salvatore Tedesco che sfiderà l’attuale sindaco, Francesca Guerriero.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO