Tante natività per ricordare Emma Sorianini.

Per ricordare Emma Sorianini

Inaugura domani sera alle 21, nella sala delle carrozze di Villa Mossa a Occhieppo Superiore la mostra di presepi. L’evento negli ultimi due anni è stato organizzato da Emma Sorianini, morta tragicamente il 1° agosto all’età di 66 anni.

La mostra

Quarantasei le “creazioni” esposte lo scorso anno. E quest’anno? Di certo tra i presepi presenti in questa edizione uno sarà davvero speciale. E’ quello creato proprio da Emma nel 2017. Un presepe che illustra tre momenti importanti del Natale: l’Annunciazione, la ricerca dell’albergo da parte di Maria e Giuseppe e la Grotta in cui Gesù venne alla luce. Un’opera a cui quest’anno Emma avrebbe voluto aggiungere anche il racconto della fuga in Egitto. Aveva in mente come farlo e aveva già acquistato tutto il necessario (carta roccia e polistirolo, statuine e licheni) per ricreare il deserto, con le piramidi sullo sfondo.

Il presepe di Emma

A portarlo a termine, al suo posto e in sua memoria, un amico che preferisce rimanere anonimo, che già aveva collaborato alla realizzazione dei primi tre “quadri”. Un lavoro non semplice, per lui, per le implicazioni emotive che ha comportato. Ma ora quel presepe è ultimato ed è proprio come Emma se l’era immaginato.
Lara Bertolazzi