Incontri con autori, performance, degustazioni, percorsi espositivi, colazione con l’autore e visite guidate alla scoperta dei luoghi nascosti della città. Maggio si apre nel segno di “#fuoriluogo 2019”, kermesse che animerà Biella da venerdì  3 maggio, fino al 12 maggio.

Domani “antipasto” con la mostra  “L’Arte del Novecento e il libro”

Ecco, dunque, gli eventi in programma per questo fine settimana. Antipasto venerdì, 3 maggio, alle ore 18, alla Biblioteca Civica di Biella, con l’inaugurazione della mostra “L’Arte del Novecento e il libro – 1944/2010”, a cura dell’Istituto Alvar Aalto di Pino Torinese e alla quale parteciperanno personalità di spicco come Leonardo Mosso e Laura Castagno. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 31 luglio.
Sabato, 4 maggio, ecco l’avvio ufficiale di “#fuoriluogo”. Alle ore 9.15, Bar Glamour, lettura dei quotidiani con un giornalista. Alle 11, intermezzo per gli amanti delle visite guidate, alla scoperta di un angolo di Biella: alle ore 11, “Porte Aperte”  con la visita guidata al Monastero di San Gerolamo e all’Istituto di Fotografia Alpina “Vittorio Sella”, al seguito di Angelica Sella e Alessandra Montanera, storica dell’arte. Prenotazione obbligatoria al numero 324-9282779. Da Shop Design, per concludere gli eventi di giornata, alle ore 17.30, sarà l’occasione di “We love Japan: uno sguardo sull’architettura giapponese”, presentazione del libro “Case in Giappone” dell’architetto biellese Francesca Chiorino.  Con lei, dialogherà la giornalista e collega Sayaka Nishimura. Il volume, dedicato alle case giapponesi d’autore, prende l’avvio dal senso dello spazio in Giappone, dall’eterno equilibrio tra pieni e vuoti, e affronta il panorama dell’architettura contemporanea. Seguirà una degustazione di sakè, a cura del sommelier Yukari Sato, e Torino, e del sushi di Sushi Be, assaporando l’esposizione delle opere del giovane artista Shinya Sakurai, estesa anche da Loft Cafè, Minola Accessori e Thanks.

Leggi anche:  Discarica amianto Brianco, oltre un migliaio in protesta al Duomo FOTO

Pavese raccontato da Nadia Terranova

Domenica, la proposta di “#fuoriluogo” presenta il “Caffè con Pavese”, alle ore 10 da The 2nd – Lounge & Restaurant. Il grande autore piemontese verrà raccontato da Nadia Terranova, scrittrice in corsa tra i finalisti del prestigioso “Premio Strega 2019”. Con letture teatralizzate a cura di Noemi Iuvara (Opificiodellarte) e colazione offerta da “#fuoriluogo”. Subito dopo, alle ore 11.30 alla Libreria “Giovannacci”, aperitivo letterario sempre con Nadia Terranova, che racconterà del libro che l’ha condotta alla finale dello “Strega”, ovvero “Addio Fantasmi”, storia di Ida, una donna che, tornata nella casa d’infanzia, si trova ad affrontare i fantasmi che hanno condizionato tutta la sua vita. L’autrice dialogherà con Nicolò Bellon, studente universitario e appassionato lettore. Per finire la domenica targata “#fuoriluogo”, ecco, alle ore 18 all’Opificiodellarte, il focus sul volume “Amico faber: Fabrizio de André raccontato da amici e colleghi”, con l’autore Enzo Gentile in conversazione con Luca Pasquadibisceglie. Sarà presente Pier Michelatti, bassista e collaboratore di Fabrizio De André. Con l’accompagnamento musicale dal vivo con NrG Acoustic Duo. Seguirà degustazione di Birra Menabrea. Evento in collaborazione con “Microsolchi 2019”.
Giovanna Boglietti

TORNA ALL’HOME PAGE