#fuoriluogo si apre con Carlo Cottarelli.

Si parte con l’economista Cottarelli

È arrivato il tempo di “#fuoriluogo”. Oggi, lunedì 4 novembre, la rassegna culturale, che si svolgerà da qui al 21 novembre prossimo, aprirà a Città Studi, alle 18.30, con l’incontro “Fake news da strapazzo”. Protagonista l’economista Carlo Cottarelli, che approfondirà il tema “Come riconoscere la disinformazione e non farsi prendere in giro”. Cottarelli, famoso direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell’Università Cattolica di Milano, dialogherà con Maria Cristina Origlia, giornalista del “Il Sole 24 Ore”.

Gli altri ospiti

Al via, dunque, i venticinque appuntamenti di grande rilievo di “#fuoriluogo”. Giovedì, 7 novembre, sarà la volta del secondo appuntamento con “Sfida a Salvo Montalbano”, omaggio al da poco scomparso talento di Andrea Camilleri, secondo il format del “Pugilato Letterario” di Luca Lissoni. L’appuntamento sarà condotto da Marco Ardemagni, a Città Studi, dalle ore 20.30, e vedrà “sfidanti”, per la difesa, Gabriella Genisi (foto in alto), “mamma” della detective Lolita Lobosco, e, per l’accusa, Antonio Serra (foto in basso), capo sceneggiatore della Bonelli editore ed esperto di gialli e noir. Ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria da Cigna Dischi. Sabato 9 novembre, “Porte aperte a Villa Guagno Poma”, al Piazzo, visita guidata alle ore 10.30, e tra gli eventi, alle 16, in Biblioteca Ragazzi, “La torre dei mille suoni” di Roberta Invernizzi, libro per bambini; per “Biella distretto del gusto? Uno sguardo sul Biellese che cambia” alle 17 a Cittadellarte, che ospiterà varie testimonianze locali, il critico eno-gastronomico Paolo Massobrio; alle 20.45, sempre a Cittadellarte, “L’epoca danzata: la coreografia del Novecento nel pensiero di Cesarina Gualino”, un racconto con danze di Luca Scarlini, introdotto da Giorgina Bertolino, e performance di Opificiodellarte (ingresso a pagamento).

Leggi anche:  #fuoriluogo, da Cottarelli a Mercalli: torna il festival culturale

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA