Chiavazza, niente patate per il Guinness.

Oggi è stato il giorno della Fagiolata del Guinness, a Chiavazza. Centotrenta i paioli messi sul fuoco in via Firenze, per preparare la gustosa pietanza di carnevale, secondo una ricetta che «è e deve restare parzialmente segreta», come tiene a precisare Pierangelo Mazzoni, responsabile del Comitato del Carnevale chiavazzese. Quindici i quintali di fagioli impiegati, «rigorosamente i Saluggia, che sono i più adatti per la fagiolata, e poi – dice Mazzoni – il “giusto necessario” di sedano, carote e cipolle». Momenti della giornata nelle foto di Marco Canova.

Tutti i dettagli in edicola domani su Eco di Biella.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO DI BIELLA