Biblioteca di Valdengo “star” sulla Rai.

In onda su Rai Radio1

La biblioteca di Valdengo, grazie alle iniziative che annualmente comportano un sostegno finanziario da parte del Comune di 40.000 euro per borse di studio, progetti per la scuola media oltre a circa 6.000 euro per l’acquisto di libri, è stata scelta dall’Anci e dal C.E.P.E.L.L. il Centro per il Libro e la Lettura che fa capo al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per partecipare al programma su Rai Radio1, Plot Machine, ideato e condotto da Vito Cioce con Marcella Sullo e Daniela Mecenate.

I due autori che presenteranno altrettanti racconti inediti, massimo 1.500 caratteri, sono Vincenzo Lerro e Marziano Magliola. Il programma andrà in onda sabato 27 luglio a mezzanotte e mezza. Elisabetta Leonesi, prossima presidente della biblioteca, spiega: «Ho mandato alla Rai i file audio con i due racconti ed anche il testo cartaceo con il testo del racconto di Lerro e Magliola. La mia intenzione è poi quella di organizzare una serata in biblioteca con i due autori».

Tesi di laurea

La biblioteca è stata anche oggetto di interesse da parte di una studentessa milanese dell’accademia di Brera, che è venuta un paio di volte a Valdengo per documentarsi e preparare una tesi di laurea proprio sulla biblioteca.

Leggi anche:  Valdengo, 23 borse di studio in memoria di Mario Pozzo

Il lascito

Una sorpresa ha piacevolmente coinvolto Leonesi: un lascito alla biblioteca da parte della figlia di Emanuele Ciambellotti, scomparso nel mese di maggio dello scorso anno, ex primario dell’ospedale di Biella e collaboratore del Fondo Tempia, che fu tra i primi “motori” di un progetto che negli anni Novanta suonava rivoluzionario cioè andare nelle aziende a parlare di prevenzione dei tumori. Tredici lanifici accolsero l’invito del Fondo e aprirono le loro porte a specialisti come Emanuele Ciambellotti, che portò la sua esperienza e la sua competenza direttamente tra impiegati e operai. «Saranno un migliaio di volumi, tra libri vari e romanzi – afferma Elisabetta Leonesi – un gesto molto generoso. Creeremo un evento di presentazione dopo l’estate».

Sante Tregnago

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!