Südwolle sarà partner della performance interdisciplinare Cosmosoluna.

Südwolle con l’artista tessile Miro Craemer

Südwolle, il noto produttore di filati pettinati a base lana la cui sede italiana si trova nel Biellese, sarà presente alla 58° Biennale di Venezia come partner di Cosmosoluna, la performance interdisciplinare ideata dall’artista tessile e social designer Miro Craemer, che avrà luogo il 9 e 10 maggio 2019 nella suggestiva cornice di Palazzo Bembo affacciato sul Canal Grande. Cosmosoluna è una performance ispirata al 50° anniversario dell’allunaggio, che coniuga linguaggi diversi, danza contemporanea, arte tessile, pittura e musica.

Evento con costumi creati con filati Südwolle

L’evento, con accesso libero, crea un percorso coreografato che accompagna il pubblico all’interno del palazzo rinascimentale a partire dallo spazio antistante affacciato sul Ponte di Rialto. Cosmosoluna andrà in scena entrambi i giorni a intervalli regolari. Sotto la direzione di Miro Craemer, un gruppo di performers di danza contemporanea di Vicenza, coordinati dalla coreografa Betty Tezza, si esibirà al ritmo di un sound creato per l’occasione da Alexander Löwenstein indossando costumi creati da Craemer stesso utilizzando i filati Südwolle Group. La palette cromatica è composta da una gamma “lunare” di blu, argento e bianco, e dai toni di arancio che richiamano il dipinto “Azimut” di Gotlind Timmermann, che sarà esposto nella location con altri lavori dell’artista visiva tedesca. I capi creati con i filati Südwolle Group sono stati di ispirazione per lo stile iconico di Miro Craemer, designer noto per i suoi tagli e combinazioni cromatiche di grande impatto.

Leggi anche:  Incidenti mortali sul lavoro, Biella città virtuosa

Il tessile come linguaggio globale

La visione creativa combina materiali in prevalenza riciclati, tavolozze cromatiche e linguaggi differenti per elaborare un “manifesto estetico sul cosmo, la responsabilità e i desideri dell’uomo”. Südwolle Group, proprio come Miro Craemer, concepisce il tessile come un linguaggio globale che supera i confini ed è capace di mettere in connessione aspetti differenti del mondo contemporaneo come le persone, la natura e la tecnologia.

G.O.