Sedici prof europei invadono Cossato. In città sono sbarcati insegnanti provenienti da Francia, Spagna, Finlandia e Grecia.

Sedici prof europei

E’ iniziato ieri, il 5° “Transnational Meeting”, del progetto “Erasmus+Ka2”, che riguarda le scuole dell’infanzia e quelle primarie e medie dell’Istituto Comprensivo di Cossato, organizzato dalla dirigente Gabriella Badà e dalla referente del progetto Mariateresa Girardi. (Foto Tolmino Paiato)

I paesi

«Sono arrivati 16 insegnanti, giunti da: Francia, Spagna, Finlandia e Grecia, che sono stati accolti, negli spazi della biblioteca, – dal Comune – commenta il sindaco Enrico Moggio – e dai loro colleghi del nostro Istituto Comprensivo».

Adesione

«Il progetto che ha preso il via tre anni fa, – spiega la dirigente – approvato dalla Agenzia Nazionale di Firenze viene finanziato dall’Unione Europea. Il nostro è l’unico Comprensivo della provincia ad aver aderito, mentre sono diverse le scuole superiori del Biellese ad aver partecipato. I precedenti “meeting” si erano tenuti nelle altre 4 nazioni. Poi il lavoro, in lingua inglese, sarà svolto dagli alunni delle rispettive scuole, realizzando un unico giornalino, dal titolo Yes News».
«Questo giornalino sarà poi pubblicato, come negli scorsi anni, su una piattaforma on line, consultabile da tutti, utilizzandone una europea, la “etwinning”, dedicata dall’UE per i progetti delle scuole» afferma Mariateresa Girardi.

Leggi anche:  Valdengo, 23 borse di studio in memoria di Mario Pozzo

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola oggi,  giovedì 14 novembre

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA