Fine delle reggenze: la piaga che ha attanagliato le scuole biellesi, negli ultimi anni, ha finalmente trovato conclusione con l’esito del concorso per gli aspiranti dirigenti scolastici. Sono stati resi noti  venerdì dall’Ufficio Scolastico Regionale i nomi degli undici nuovi presidi che dirigeranno gli altrettanti istituti comprensivi, con il Cpia Biella e Vercelli, in attesa di un dirigente titolare.

Confermati in istituti biellesi 8 dei nuovi presidi “nostrani”

Ecco chi sono e a quale scuola questi vincitori di concorso sono stati abbinati. Confermati in provincia otto docenti biellesi su nove. Tre sono gli “esterni”.
Tiziano Badà  sarà all’Ic Biella II, Anna Pia Pelella (non biellese) al Cpia Biella Vercelli, Monica Pisu all’Ic San Francesco d’Assisi, Monica Bassotto Paltò all’Ic Pray, Aldo Ferdani all’Ic Occhieppo Inferiore “E. Schiaparelli”, Marialuisa Martinelli all’Ic Andorno Micca, Mario Massazza all’Ic Vigliano Biellese, Riccardo Ongaretto all’Ic Trivero, Paolo Parolini (non biellese) all’Ic Valdengo, Margherita Sergi (non biellese) all’Ic Brusnengo “Fratelli Viano da Lessona”, infine Stefania Nuccio all’Ic Cavaglià.  Unico preside destinato fuori Biellese Enrico Bruno, come da sua personale richiesta tra le opzioni proposte dall’Usr Piemonte: dirigerà, lui che da prof arriva dall’Iis “Q. Sella”, un’altra scuola superiore, l’Iis “G. Cena” di Ivrea. I nuovi dirigenti scolastici entreranno in servizio dal prossimo 2 settembre.

Leggi anche:  La francese Raja acquista Mondoffice

DOMANI SU ECODIBIELLA SERVIZI E INTERVISTE

TORNA ALL’HOME PAGE