Reddito di cittadinanza, le domande presentate nel Biellese fino a pochi giorni fa erano 1849. Di queste, l’Inps il 31 marzo ne ha già operate 1.469: e 1.017 sono state accolte, 438 respinte e 14 restano “in evidenza”.  Mentre per “Quota 100” le domande biellesi sono finora 402.

“Reddito”, il 75% di domande accolte

In Italia, a fronte di oltre 806mila richieste di Reddito di cittadinanza  arrivate dai nuclei familiari all’Inps entro il 31 marzo, sono state elaborate le prime le prime 681.736 istanze (85%); di queste, 488.337 istanze (72%) sono state accolte, mentre 186.971 (27%) sono state respinte; 6.428 istanze (1%) sono in evidenza perché è necessaria un’ulteriore attività istruttoria. Delle domande residue, circa 44mila saranno definite entro fine settimana. Le ulteriori 80mila sono domande presentate insieme al modello Rdc/Com per comunicare la variazione di redditi da attività lavorativa rispetto all’Isee, che saranno lavorate entro la fine del mese di aprile. L’Inps stima che le istanze accolte siano intorno al 75%.

Quota 100: Biella è quinta in Piemonte

Per quel che riguarda “Quota 100”,  sempre l’Inps  ha registrato  le domande di pensione  presentate fino alle ore 17 di mercoledì 17 aprile che in Italia sono  120.723 doi cui nel Biellese 402. Per quanto riguarda la distribuzione delle domande per fascia di età il dato nazionale è il seguente: fino a 63 anni di età 41.460, da 63 a 65 anni 54.960, oltre 65 anni 24.303. Per quanto riguarda la distribuzione delle domande per genere delle 120.723 domande presentate a livello nazionale quelle presentate dalle donne sono 31.786 e quelle presentate dagli uomini sono 88.937. La distribuzione per gestione di provenienza è la seguente: lavoratori  dipendenti 43.268, gestione pubblica 40.442, commercianti 10.107, artigiani 10.511, contadini 2.431.  In Piemonte, oltre a Biella con 402 domande, figurano Alessandria con 864, Asti con 372, Cuneo con 947, Novara con 618, Torino con 4.025, Vco con 297, Vercelli con 351 per un totale regionale di 7.876.

Leggi anche:  Biella, auto sulle fermate bus: 120 verbali

R.A.

TORNA  ALL’HOME PAGE