Sono 36 le realtà locali che aderiscono al Pmi Day 2019.

Un Pmi Day con il Comitato Piccola Industria dell’Uib

Torna, anche quest’anno, il 14 e 15 novembre,  il “Pmi Day – Industriamoci”. L’iniziativa nazionale del sistema confindustriale, anche per l’edizione 2019, vede l’Unione Industriale Biellese, attraverso il suo Comitato Piccola Industria, aderire alla manifestazione che aprirà le porte di 36 aziende del territorio. Da ricordare che il Pmi Day rientra nelle iniziative della XVIII Settimana della Cultura d’Impresa e aderisce alla Settimana Europea delle Pmi.

Cinque istituti superiori biellesi coinvolti

Questa edizione, in programma il 14 e 15 novembre, coinvolgerà gli studenti di 5 Istituti Superiori (IIS Q.Sella, IIS Gae Aulenti, IIS Eugenio Bona, Liceo Scientifico Avogadro, Cnos-Fap Vigliano Biellese) che, con i docenti, visiteranno appunto le 36 imprese locali aderenti all’iniziativa. Novità di questa edizione sara “#Pmidaybiella. Il lavoro in fabbrica oggi”: si tratta di un concorso dedicato agli studenti che parteciperanno al Pmi Day. Gli studenti dovranno raccontare la loro esperienza tramite contenuti che andranno pubblicati su Instagram (stories, video, immagini) usando l’hashtag “#Pmidaybiella”. Gli elaborati saranno valutati una apposita giuria, presieduta dal presidente del Comitato Piccola Industria Uib, Andrea Bonino (in foto), e composta da rappresentanti del Comitato, da un docente per ogni istituto biellese che ha aderito al Pmi Day, da rappresentanti del Gruppo Giovani Imprenditori. «Il nostro obiettivo – ricorda Andrea Bonino, presidente del Comitato Piccola Industria dell’Uib – è quello di avvicinare i giovani e le loro famiglie, insieme agli insegnanti, alla realtà delle nostre aziende per arricchire la conoscenza reciproca».

Leggi anche:  L'artigianato biellese perde altre imprese

Le imprese partecipanti a questa edizione

Come detto, saranno 36 le aziende locali che apriranno le loro porte agli studenti in occasione del Pmi Day. Si tratta di: 2FG, A2A, Botalla, Betrees, Cartotecnica Erre-Bi, Chiorino, Chiorino Technology, Cmb di Cagna Giancarlo e Bassan Pietro, Fratelli Piacenza, Gabba Salumi, Habasit Italiana, Hypermec, Incas, Iniziative industriali, Iridesgroup, Italfil, Kamzam, Koodit Srl, Lam, Lanecardate, Maglificio Maggia, Manuex, Marchi & Fildi, Omm di Melis Paolo & C., Quality Biella di A. Platini & C., Maira Hotel, Robinson, Roj, Sacma, Start Power, Successori Reda, Tecnomeccanica Biellese, Tintoria Finissaggio 2000, Tmt Cimi, Vitale Barberis Canonico e Sellalab.

G.O.