A Verrone la sede europea della filatura cinese Xinao Textiles Inc.

Una filatura cinese con fatturato da 280 milioni di euro

FIRENZE – Dopo aver conquistato la leadership nel Far East e in Usa, ora punta sull’Europa. Stiamo parlando di Xinao Textiles Inc., la filatura laniera cinese dello Zhejiang unica al mondo con una supply chain completa e verticale. Da qualche settimana, infatti, ha iniziato a operare nel Biellese, precisamente a Verrone, la Xinao Textiles Europe, una società controllata da Xinao Textiles Inc., uno dei leader mondiali della filatura laniera. Dire Xinao Textiles Inc. significa fare riferimento a una filatura cinese che sviluppa un fatturato di circa 280 milioni di euro. «Abbiamo scelto Biella – spiega, da Firenze, il direttore generale della neonata Xinao Textiles Europe, il biellese Alberto Gaia -, perché essa è, da sempre, un centro laniero internazionale di alto livello che contribuirà a definire il nostro stile. Vogliamo inserirci nel territorio, integrandoci nell’indotto locale, per realizzare un prodotto di gusto italiano e di alto valore aggiunto».

Una filatura quotata alla Borsa di Shanghai

Xinao Textiles Inc. è nata nel 1991 ed è quotata alla Borsa di Shangai dal 2014. In due decenni, questa filatura cinese si è affermata come leader nel Far East e negli Usa. Nel 2017, ha prodotto 10 milioni di chili di filo, con un incremento del 10% rispetto al 2016. Il suo mercato è per l’80% quello della maglieria esterna e per il 20% maglieria circolare e calzetteria. Il segreto del suo successo internazionale sta nella catena produttiva totalmente integrata: dalla fattoria di proprietà in Australia che fornisce parte del suo fabbisogno laniero a tutte le fasi di pettinatura trattamento, tintura e filatura.

Leggi anche:  Biella a Stasera Italia: "Nella zona 963 aziende chiuse solo nel 2017" VIDEO

Nel Biellese darà lavoro a tintorie e roccature

Ma che cosa farà la filatura cinese Xinao Textiles Europe nel Biellese? Come avverrà l’integrazione nello storico distretto tessile per questa realtà che occupa quasi 2.500 dipendenti? «Xinao Textiles Europe a Verrone non sarà solo una sede commerciale – dice ancora Alberto Gaia che vanta una carriera professionale nel settore dei filati pettinati in lana in realtà di primo piano del made in Italy -. Sarà un punto di sviluppo e produzione cruciale per consolidare le posizioni in Europa: in particolare, faremo realizzare nel Biellese, avvalendosi dei più qualificati terzisti del territorio, le lavorazioni concernenti la tintoria e la roccatura. Senza contare che lo stimolo all’indotto riguarderà anche la logistica e i trasporti. Complessivamente, il nostro obiettivo è quello di divenire il collettore di idee e di tendenze del mercato fashion europeo».

GIOVANNI ORSO

Particolari e approfondimenti su Eco di Biella del 28 gennaio