Istruzione, «Non ci saranno prof di serie A e B».

L’istruzione esce dal disegno per la “autonomia differenziata”

Esulta il Movimento Cinque Stelle. E gli strizzano l’occhio gli insegnanti che, da tempo, covavano il timore della “regionalizzazione del personale docente” in servizio nelle scuole italiane, come proposto dal fronte Lega.

La soppressione dell’articolo 12. La notizia è arrivata nel fine settimana e si può riassumere così: il personale della scuola è stato escluso dal cosiddetto disegna per l’autonomia differenziata. In altre parole, è stato soppresso l’articolo 12 del testo Stefani, che prevedeva l’assunzione diretta dei docenti su base regionale.
A confermarlo, nel corso di una conferenza stampa, lo stesso Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha dichiarato: «Il modello della scuola è fondamentale e non può essere frammentato, i governatori non avranno tutto quello che hanno chiesto».

Tutti i dettagli in edicola domani su Eco di Biella.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Leggi anche:  Guida essenziale al diploma online: quando, perché e come conseguirlo

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!