Lavori in corso a Sandigliano con una novità dell’ultima ora. Gli alunni delle elementari, che verranno ristrutturate dal Comune a giugno, il prossimo anno scolastico verranno suddivisi tra Comune e Oratorio fino ad ultimazione dei lavori.

Elementari Sandigliano: tutti alunni restano in Paese

Come già annucniato da Eco di Biella, a giugno, immediatamente dopo il termine delle lezioni, inizierà la ristrutturazione dell’edificio della scuola primaria. Un impegno notevole da parte dell’amministrazione comunale che, grazie ad un contributo europeo, rifarà il look alla scuola: le opere riguardano sinteticamente la riqualificazione energetica e la messa in sicurezza con ripassamento della copertura, sostituzione infissi e porte interne, realizzazione di cappotto esterno, ristrutturazione servizi igienici, rifacimento tinteggiature, impianto anti-intrusione e videosorveglianza, impianto fotovoltaico e solare termico rifacimento marciapiede esterno.

Niente trasloco a Candelo per le medie

La novità arriva da una circolare del dirigente scolastico Antonello Papa che invita le famiglie a partecipare all’incontro che avrà luogo alla Pro Loco di Sandigliano mercoledì 30 maggio: l’oggetto  è la dislocazione delle classi degli alunni durante il prossimo anno scolastico.

“L’eccessivo costo dei trasporti – ha scritto Antonello Papa  – ha convinto le amministrazioni, in accordo con il dirigente scolastico dell’Istituto, a mantenere la frequenza degli studenti all’interno del proprio comune”. Quindi nessun trasloco a Candelo, come invece era stato precedentemente previsto, perché “gli alunni della scuola secondaria continueranno a frequentare presso il proprio plesso a Sandigliano”.

Mercoledì 30 incontro con i genitori

Il trasloco riguarderà soltanto gli alunni della primaria che “frequenteranno presso alcuni locali dell’oratorio e del comune stesso di Sandigliano”.

Leggi anche:  Gruppo F.lli Cerruti a Njord Partners

L’incontro del 30 chiarirà modalità e dubbi riguardo allo spostamento.