Sì, avete letto bene: bere birra fa bene alla salute. Ci sono cinque motivi (e sono solo quelli principali) per cui la bionda bevanda è consigliata. Non sentitevi in colpa per una media, non crucciatevi del vostro consumo di birra. Andiamo a scoprire dunque perché bere birra fa bene alla salute.

Contro le malattie

La birra migliora la flessibilità delle arterie, aumenta i livelli di colesterolo buono, può aiutare la salute del cuore, diminuire le possibilità di diabete e potrebbe persino aiutare a prevenire l’Alzheimer. Questa malattia è infatti associata ad alti livelli di alluminio e il silicio presente nella birra potrebbe compensare il problema. Attenzione però: bere più di due pinte può causare perdite di memoria.

Portatrice di vitamine

Fosforo, iodio, magnesio, potassio e calcio, presenti. Uno studio del 2009 ha scoperto che la birra può aiutare a proteggere la densità minerale delle ossa.

Una questione di linea

Tutti pensano che la birra faccia venire la “pancetta”. Ma solo l’abuso. Se si parla di un consumo moderato non può esserci uno smodato aumento di peso. Ha un basso contenuto di zuccheri, a differenza dei cocktail, ed è costituita al 93% da acqua. È una fonte di fibre, utile per allontanare la fame.

Leggi anche:  Tartare di salmone e coriandolo, ecco come prepararla

Protegge la pelle dal sole

Dal momento che contiene l’acido ferulico (un antiossidante) è in grado di proteggere la pelle dai raggi solari. Inoltre il luppolo, grazie al silicio, aumenta luminosità e volume dei capelli, fortificandoli dall’interno.

Riequilibra gli ormoni
I fitoestrogeni nel luppolo aiutano a ridurre i sintomi della menopausa, fra questi la riduzione della libido e le vampate di calore.

Bere birra fa bene alla salute

Insomma, sembrerebbe proprio che bere birra faccia bene alla salute. Naturalmente stiamo parlando di un consumo moderata della celebre bevanda. L’abuso porta con se, come per tutte le bevande alcooliche, problemi di ben altra fattura.