Versa 150 euro per alloggio fantasma, biellese truffato.

15o euro poi il nulla

Ha versato 150 euro di caparra per bloccare un alloggio in affitto scovato su un sito internet, salvo poi accorgersi che quell’annuncio era una “bufala”. Così un 61enne di Vigliano, truffato dal venditore, si è rivolto ai Carabinieri che, al termine delle indagini, hanno denunciato un 43enne residente ad Ascoli Piceno. Quest’ultimo aveva pubblicato un annuncio sul web per una casa in cui trascorrere le vacanze estive sul lungomare adriatico e convinto il biellese a pagare parte della cifra pattuita salvo poi far perdere le proprie tracce. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per episodi simili.