Vandali sul bus: identificati grazie alle telecamere.

Sul bus di linea

Nei guai sono finiti due minorenni. Nel mese di settembre, al termine della corsa del bus di linea A.T.A.P. Vercelli – Varallo, l’autista del mezzo rilevava il danneggiamento di due schienali dei sedili posti nelle ultime file. “Danneggiamenti di tale genere – spiegano dalla Questura di Vercelli – sono purtroppo consueti e e risulta complesso individuare i responsabili dei gesti incivili”.

Rotti due sedili

A seguito della denuncia presentata dall’azienda alla Questura di Vercelli, il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha attivato immediatamente le indagini. Ottenuta la registrazione delle immagini del sistema di videosorveglianza presente a bordo dell’autobus e attraverso l’attento esame delle stesse, sono stati individuati due studenti che, nel corso del tragitto, facendo ripetutamente leva sullo schienale di due sedili, riuscivano a rompere il meccanismo rendendo inservibili gli stessi.

Identificati dalle immagini

L’attività investigativa svolta dalla Polizia di Stato ha reso possibile confermare l’identità dei due studenti sospettati anche attraverso la verifica degli abbonamenti alle linee A.T.A.P. . L’abilità degli operatori di Polizia ha consentito di accertare l’identità dei due studenti minorenni fortemente somiglianti a quelli immortalati dal sistema di videoripresa nonostante le difficoltà causate dal fatto che le fotografie dei predetti, apposte sugli abbonamenti, risultavano datate.

Leggi anche:  Sono della banda dei Rolex? Tre espulsi

Denunciati

Gli autori del danneggiamento sono stati segnalati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di torino.