Ubriaco picchia la compagna, poi si scaglia contro gli agenti: arrestato. E’ successo nella notte in via Addis Abeba, a Biella.

Ubriaco picchia la compagna

E’ tornato a casa completamente ubriaco e, in preda alla rabbia, ha picchiato la convivente davanti alla loro bambina di appena tre anni e al figlio di 10 che la donna aveva avuto da una precedente relazione.

Arrestato

Scattato l’allarme, lanciato dai vicini preoccupati nel sentire quelle urla disumane, in via Addis Abeba sono arrivati gli agenti di Polizia. L’uomo, N.C., 23 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine,  è stato arrestato questa notte.

Aggredita

La donna aggredita, che ha 31 anni e vive con lui,  è rimasta ferita. Ha riportato lesioni al volto e sul collo, che i medici dell’ospedale di Ponderano hanno giudicato guaribili in una trentina di giorni.

 

Resistenza

L’uomo ha opposto resistenza agli agenti  intervenuti: li ha insultati e ha li ha colpiti, uno al ginocchio, l’altro al volto. Nei suoi confronti sono scattate le manette.