Ubriaco finisce contro un palo.

Vercellese nei guai

Ancora ubriachi al volante. Durante un normale controllo del territorio, due pomeriggi fa, i carabinieri di Cavaglià hanno fermato in paese un vercellese di 50 anni che si trovava alla guida della sua auto. Il riscontro dell’alcol test ha evidenziato un valore di 0,9 grammi di alcol per litro di sangue. Per l’uomo è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza oltre al ritiro della patente.

Contro un palo

Un altro automobilista ubriaco è stato denunciato dai carabinieri di Salussola dopo che era uscito di strada con la sua auto in via Vigellio. L’incidente è avvenuto tre giorni fa intorno alle 21 e 15. Il conducente al volante di una Kia, è andato a finire contro un palo della luce in cemento. Si tratta di Gianluca F., 50 anni, di Bianzé, che in un primo momento non ha voluto farsi portare in ospedale nonostante l’urto fosse risultato molto violento.

Leggi anche:  Masserano, camper passa e danneggia un balcone

Aveva bevuto troppo

I carabinieri, come da prassi, lo hanno invitato a sottoporsi al test con l’etilometro che ha riscontrato un tasso di quasi un grammo di alcol per litro di sangue, il doppio rispetto al consentito. L’uomo, che alla fine lamentava dolori al costato e si è fatto portare in ospedale, è stato così denunciato.