Trovato il corpo di Ottobrelli. Stamani il recupero. Era a 110 metri di profondità.

Trovato il corpo di Guido Ottobrelli

Anche il più piccolo lumicino di speranza di ritrovare in vita Guido Ottobrelli, il sub di 63 anni di Cossato scomparso dopo essersi immerso venerdì alla Punta di Crabbia a Pettenasco, si è spento del tutto ieri pomeriggio quando il robot dei Vigili del fuoco di Venezia ha avvistato a 110 metri di profondità il corpo senza vita del biellese, adagiato sul fondo del Lago d’Orta.

L’avvistamento

L’avvistamento è avvenuto proprio grazie alla telecamera di profondità. Le operazioni di recupero del corpo sono state sospese. Riprenderanno stamattina.

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 31 ottobre 2019

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE