Trovato cadavere mummificato, è forse della guardia giurata scomparsa.

E’ forse della guardia scomparsa

E’ stato trovato in Valle Cervo il cadavere ormai mummificato di un uomo.  Dovrebbe trattarsi di Rosario Saporito, la guardia giurata di 52 anni che si era allontanato da casa nel mese di febbraio 2017 dopo aver lasciato un biglietto dai toni inequivocabili alla famiglia. Il condizionale è d’obbligo almeno sino a quando i consulenti nominati dalla Procura non avranno concluso le analisi per avere la certezza assoluta che quei poveri resti siano sul serio della guardia giurata scomparsa.

Esame del Dna?

E’ probabile che il magistrato arrivi ad ordinare addirittura l’esame del Dna. Gli elementi che darebbero comunque conferma all’ipotesi sono comunque numerosi a partire dal portafogli dell’uomo con i documenti.

Trovato in una baita

Il cadavere era in una baita abbandonata da tempo che si trova a Campiglia Cervo, in frazione Bogna. E’ stato il proprietario dello stabile a fare la scoperta e ad avvertire le forze dell’ordine. Del caso se ne stanno occupando per competenza i carabinieri di Andorno Micca.

Leggi anche:  Schiaffi alla fidanzata, lasciata a piedi nella notte