Tir resta incastrato in curva a Ternengo: colpa del navigatore

Colpa del navigatore

Problemi non da poco per il conducente di un Tir che si è fidato del navigatore ed è rimasto incastrato in una curva con il suo “bestione”. Per fortuna alla fine tutto si è risolto grazie all’arrivo dei carabinieri di Bioglio che hanno dato assistenza all’autista e regolato la circolazione stradale in attesa dell’autogru che è poi riuscita, con non poche difficoltà, a rimettere il mezzo in carreggiata.

Diretto a Pettinengo

Il conducente, 42 anni, di nazionalità ceca, era incaricato di consegnare del materiale ferroso a Pettinengo. Per giungere a destinazione ha seguito le indicazioni del navigatore satellitare, senza però fare i conti con la tortuosità delle strade biellesi. Infatti, in una delle curve lungo la strada provinciale 208 nel territorio di Ternengo, il Tir è rimasto incastrato, con il rimorchio che è scivolato lungo il bordo della carreggiata, peraltro reso ancora più viscido dalla pioggia.

Leggi anche:  Domani riapre la strada "Settimo Vittone", ma solo col bel tempo

Scortato

Al termine delle operazioni di recupero e di rimessa in strada dell’autoarticolato, i carabinieri di Bioglio hanno per precauzione accompagnato il grosso mezzo indicando poi al conducente il tragitto verso la superstrata in modo da evitare altri probblemi.

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek