Si impicca, salvato dai carabinieri appena in tempo.

In tempo

Sono arrivati appena in tempo, con il sessantenne padrone di casa che già penzolava a una corda fissata alla ringhiera della scala interna. L’uomo era ormai cianotico, non avrebbe potuto resistere per molto, la vita lo stava abbandonando. I suoi angeli custodi hanno la divisa di due carabinieri del comando di Trivero. Uno ha sollevato dalle gambe il sessantenne, l’altro gli ha sfilato la corda dal collo. Quei deboli segni di vita di un uomo disperato che voleva farla finita, si sono fatti sempre più forti.

Ritornato in vita

Prima dell’arrivo dell’ambulanza del 118, l’aspirante suicida ha ripreso i sensi, la vita ha ricominciato a scorrere dentro lui. Il salvataggio da eroi dei due carabinieri, risale al pomeriggio di domenica ed è avvenuto tra Cossatese e Triverese. E’ stato lo stesso sessantenne ad avvertire i carabinbieri attraverso la centrale olperativa dell’intezione di volerla fare finita. La pattuglia più vicina alla casa dell’uomo era quella di Trivero in peljustrazione mnel Biellese Orientale. Per fortuna i due militari hanno raggiunto l’abitazione segnalata in breve tempo, prima che il padronde di casa potesse mettere in atto l’insano proposito.

Leggi anche:  Cinture rotte sull’autobus della gita dei bambini. Multa alla società.

Provvidenziale intervento

Quando sono entrati, i carabinieri hanno vito l’uomo che penzolava da una corda legata alla ringhiera dfella scala e si sono lanciati verso di lui, lo hannom sollevato facendolo respirrare e lo hanno salvato. Il provvidenziale intervento dei carabinieri, è risultato determinate a salvare una vita. L’uomo è poi stato ricoverato in ospedale per le cure del caso.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!