Dorme in piazza Vittorio, poi si scaglia contro i poliziotti: arrestato. Divieto di rientrare in provincia per un ghanese di 41 anni.

Arrestato

Si é addormentato davanti a uno degli esercizi commerciali di piazza Vittorio Veneto, poi, quando sono arrivati gli agenti della Polizia, si é scagliato contro di loro con calci e pugni. L’uomo, un ghanese di 41 anni, é stato arrestato. Questa mattina al termine dell’udienza di convalida e del relativo rito per direttissima il giudice per le udienze preliminari  confermato l’arresto e disposto per l’uomo il divieto di rientro nella provincia di Biella.

I fatti

L’episodio che ha messo lo straniero nei guai si é verificato sabato mattina. Erano circa le 8.30 quando alla sala operativa della Questura di Biella é stato segnalato la presenza di un uomo in piazza Vittorio Veneto: dormiva davanti un esercizio commerciale. I poliziotti si sono subito recati sul posto e, una volta appurate le buone condizioni di salute dell’uomo, hanno proceduto con l’identificazione. Il ghanese ha rifiutato di fornire le proprie generalità. Era inoltre privo di documenti. Quando i poliziotti lo hanno portato  in questura per l’identificazione l’uomo si é scaraventato contro un agente delle volanti, tirandogli un calcio e facendolo cadere a terra. Nei confronti del ghanese é scattato l’arresto.

Leggi anche:  Maltempo, danni per 6.5 milioni

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE