Schianto in moto dopo la festa: muore a 42 anni. Ha perso il controllo della sua Harley Davidson mentre, insieme alla compagna, percorreva la provinciale tra Crescentino e Lamporo. La moto è uscita di strada ed è finita nella roggia. Così, per Daniele Causone, 42 anni di Livorno Ferraris, non c’è stato più nulla da fare. Nell’impatto è stato sbalzato dalla moto ed è morto.

Schianto in modo dopo la festa

L’ennesima tragedia della strada è avvenuta nella notte tra sabato e domenica, intorno all’una e mezza. L’uomo viaggiava con la compagna, Stefania Pezza. Era da poco uscito dall’abitato di Crescentino, dove avevano trascorso la serata alla festa alla festa del paese. La dinamica dell’incidente è ora al vaglio della Polizia stradale di Vercelli.

Non è grave la fidanzata

Mentre per l’uomo i soccorsi sono stati inutili, la donna è stata portata all’ospedale di Chivasso per fortuna in condizioni non gravi. Causone era molto conosciuto anche nel Santhiatese, a Cavaglià e nella zona di Viverone. Lavorava alle Officine Meccaniche 3m nell’area industriale e partecipava alle attività carnevalesche di Santhià e 6all’organizzazione delle feste con la compagnia Nuovo Fiaschetto.

Leggi anche:  Genova: il video sul ciglio del precipizio

V.Ca.