Sassate contro la veranda del vicino e sputi ai carabinieri.

Sassate contro la veranda del vicino

E’ una vicenda incredibile quella successa ieri a Cossato, in via Barazze: un uomo, dopo aver litigato con i vicini di casa, ha preso a sassate la veranda della loro abitazione. Più tardi, all’arrivo dei carabinieri, si è barricato in casa e si è messo a spuntare dalla finestra in direzione dei militari.

Denuncia

L’episodio è successo in tarda mattinata. Il protagonista della vicenda, che ha 48 anni ed è già conosciuto dalle forze dell’ordine, verrà denunciato. Le accuse delle quali dovrà rispondere sono resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento (della veranda dei vicini: alcuni vetri infatti si sono rotti).

I fatti

Nella concitazione del momento non è stato chiarito come mai l’uomo abbia litigato con gli anziani vicini: di certo c’è che, in un momento di estrema rabbia, ha perso del tutto la testa e si è messo a lanciare dei sassi contro la veranda della loro casa, che è rimasta danneggiata.

L’allarme

A chiedere l’intervento dei militari è stato proprio il vicino di casa, spaventato dall’ira aggressiva di quell’uomo. Ma nemmeno all’arrivo delle forze dell’ordine l’aggressore si è calmato: si è barricato in casa e ha rifiutato in ogni modo di aprire la porta ai militari.

Leggi anche:  Ladri cercano di entrare in casa, lei li fa scappare

Recidivo

La situazione sembrava tornata alla calma quando – appena tre ore dopo – alla centrale del 112 è arrivata una nuova telefonata: era di nuovo l’anziano che chiedeva aiuto perché il vicino di casa aveva ripreso a lanciare sassi contro la sua veranda.

Anche questa volta l’aggressore si è rifugiato in casa, barricato come in una fortezza. Guardava i carabinieri dalla finestra, urlava loro contro e sputava verso di loro.

Di sera

La terza e ultima richiesta di soccorso della giornata è arrivata di sera. A chiamare il 112 questa volta è stato il genero del pensionato: era andato a dormire a casa del suocero perché era spaventato per quanto successo durante il giorno. Nella pace della sera il genero ha sentito dei forti rumori: il vicino di casa aveva ricominciato a prendere a sassate la veranda del pensionato. Sono nuovamente intervenuti i carabinieri. L’uomo di 48 anni era completamente fuori di sé. Verrà come detto denunciato.

Sh.C.